Rossella Intellicato: “Al ‘Grande fratello’ non ho trovato l’amore, ma ci riprovo a ‘Uomini e Donne’! Tina Cipollari imparerà a conoscermi!”

Nuovo tv

Negli scorsi giorni a Uomini e Donne, la neo-tronista Rossella Intellicato ha mostrato dei momenti di cedimento psicologico, dichiarando di non essersi sentita pronta a questa nuova esperienza dopo esser stata per circa 50 giorni nella Casa più spiata d’Italia, quella del Grande Fratello. L’imprenditrice torinese, infatti, spiega: “So che al Grande fratello sono uscita con un’etichetta che non mi appartiene: non sono una vipera, non sono cattiva. A volte sono molto determinata e questo può essere scambiato per arroganza. Ringrazio Uomini e Donne per avermi dato la possibilità di far conoscere il mio lato più vero, quello sensibile e fragile. Sui social spesso mi attaccano e questo mi dispiace: vengo giudicata da persone che nemmeno mi conoscono. Probabilmente la gente vede quello che vuole. Gli aspetti più veri di me sono usciti al GF e stanno uscendo anche ora. Il problema è che non ho suscitato simpatia già prima di entrare nella Casa. La mia presentazione è stata molto forte, mi hanno fatto sembrare la classica figlia di papà. Per carità, non nego di essere privilegiata, sotto un certo punto di vista. Ho ripetuto tante volte, però, che più che figlia di papà sono figlia dell’amore di un papà. E’ diverso. Se chi mi giudica mi avesse seguita 24 su 24, si renderebbe conto che sono stata sempre la prima a sparecchiare o a pulire il bagno. Se ho espresso giudizi, l’ho fatto in modo sincero e ne ho pagato le conseguenze. Ho legato con molte persone nella Casa ed è la dimostrazione che sono stata vera. Forse il pubblico si è fermato al mio naso storto e alle mie extension ai capelli! Hanno detto che sono stata troppo ‘giudicante’. Ma io, per l’educazione che ho ricevuto, non mi permetto mai di giudicare gli altri. Se l’ho fatto è stato solo perché, volente o nolente, è normale notare cose negative delle persone con cui trascorri delle giornate intere. Ho vissuto il GF al 100%, non ho giocato. Se fossi stata finta, sarei stata ancora nella Casa“. Quando le si chiede se teme che questa schiettezza possa intimorire i corteggiatori e cosa vorrebbe in un uomo, risponde: “Se fosse così, evidentemente non fanno per me. Inoltre, li eliminerei se fossero maleducati. Voglio qualcuno che mi ami per come sono, non per quello che ho. Chi mi conosce bene sa che i miei hanno fatto molti sacrifici. Mi hanno regalato un’adolescenza felice, a prescindere dal conto in banca. Sono una ragazza come molte altre, con le sue fragilità e le sue debolezze. E vorrei che la gente lo capisse“. Infine, quando le si fa notare che ha ereditato il trono di Gianmarco Valenza e, a quanto pare, anche i battibecchi con Tina Cipollari, Rossella commenta: “Sono qui per trovare l’amore, non per litigare. Se dovesse capitare, prenderò le critiche con un sorriso e chiarirò le mie posizioni. Nella Casa ne ho sentite di tutti i colori. Gli attacchi di Tina non mi spaventano. E’ una persona intelligente, col tempo capirà chi sono veramente“.

Fonte: Nuovo tv

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM