Primo Natale da sposata per Lorena Bianchetti: “La gioia più grande? Il Papa ha benedetto le mie nozze!”

Nuovo

Ha festeggiato qualche giorno fa i primi tre mesi di matrimonio con l’imprenditore Bernardo De Luca la conduttrice di A sua immagine, Lorena Bianchetti:Sono molto innamorata, Bernie è l’uomo della mia vita. Lui è arrivato in un momento in cui, paradossalmente, stavo bene da sola e neanche pensavo all’amore. L’ho conosciuto il 30 novembre 2014 e in meno di 12 mesi, mi ha rivoluzionato l’esistenza“. Le loro nozze, inoltre, sono state celebrate sotto i migliori auspici, ossia con la benedizione di Papa Francesco I, ottenuta dopo che la conduttrice ha condotto un evento in Vaticano: “E’ successo tutto alla fine dell’evento che presentavo. Bernardo mi aveva accompagnata e alla fine, ci siamo avvicinati al Papa per salutarlo e per dirci che ci sposavamo. Lui ci ha dato la benedizione e ci ha fatto i suoi auguri, spronandoci ad andare avanti nella nostra unione con forza e coraggio. Tre giorni dopo il matrimonio l’ho incontrato di nuovo, ma da sola, in occasione di un altro appuntamento in Vaticano. Così ne ho approfittato per avvicinarmi e raccontargli delle mie nozze. Bergoglio è molto vicino alle coppie e alle famiglie e per me e mio marito, la sua benedizione ha rappresentato un momento speciale e irripetibile. Dopo la cerimonia sono andata a pregare sulla tomba di Giovanni Paolo II: papa Wojtyla rappresenta una figura fondamentale e dopo aver detto sì, per noi è stato naturale andare a pregare sulla sua tomba”. Ma come ha fatto Lorena a capire che Bernardo era l’uomo giusto? “Perché tra noi è stato tutto imprevedibile, facile e naturale. Me lo dicevano in molti; ‘Quando incontrerai il vero amore, lo riconoscerai perché ti sentirai te stessa e non ci sarà bisogno di strategie. E così è stato: ci siamo innamorati senza avere la pretesa di cambiare niente l’uno dell’altra e questo è il segnale del vero amore. Bernardo, poi, mi ha conquistata con la sua intelligenza e la sua profondità, doti che ho sempre cercato in un compagno. E da quel 30 novembre, non faccio altro che ridere alla vita, perché lui è molto solare e dotato di uno straordinario senso dell’umorismo. Un’amica è stata il nostro Cupido e non smetterò mai di ringraziarla! Voleva coinvolgermi in una cena con alcuni amici per presentarmi Bernardo, convinta che potesse essere per la persona per me, ma non mi sono neanche presentata! Non volevo coinvolgimenti e incontri, stavo bene da sola e mi sentivo bene così. Poi, dopo tante insistenze, ho accettato un altro invito e l’ho conosciuto. Abbiamo cominciato ad uscire in amicizia e poi, quando parlavamo, ho notato che aveva la mia stessa visione della vita. Così sono scattati la stima e l’amore. La proposta di matrimonio è arrivata due mesi dopo a Berlino: era il nostro primo viaggio insieme. Lui all’improvviso mi ha guardata e ha detto: ‘Ci amiamo, stiamo bene insieme, non ha senso vivere come fidanzati, sposiamoci!’. E’ stato bellissimo e gli ho detto di sì senza pensarci. Bernardo è stato davvero un dono del cielo“. E per questo primo Natale insieme, Lorena ha programmato: “Sarà un Natale in famiglia, con i nostri genitori, fratelli, sorelle, il cane Leone e il nipotino di Bernardo. Finalmente sono anche una zia!“.

Fonte: Nuovo

About Edicola

Inserisci un commento

Not using HHVM