Gabriel Garko, dopo la tragedia pronto a salire sul palco di Sanremo!

Gabriel Garko

È ormai trascorsa una settimana dal giorno della spiacevole vicenda che ha coinvolto Gabriel Garko: il bellissimo attore protagonista di fiction di grande successo come L’Onore e Il Rispetto o Il Peccato e La Vergogna è stato infatti vittima, lo scorso lunedì, di un incidente.

Dopo l’annuncio della sua presenza come co-conduttore – e non valletto, come ci ha tenuto a precisare il bell’attore in un’intervista al settimanale Diva e Donna – di Carlo Conti nella 66esima edizione della kermesse canora più famosa d’Italia, proprio mentre fervevano i preparativi per l’evento, come testimoniavano le foto condivise dall’attore sui suoi profili social, un’esplosione ha colpito la villetta nella quale Garko soggiornava temporaneamente, in attesa di trasferirsi in hotel nei giorni del Festival di Sanremo.

Un incidente reso ancora più tragico dalla morte di una donna, la 77enne madre del proprietario dell’abitazione, che dormiva al piano superiore, proprio dov’è avvenuta l’esplosione. Gabriel è stato trasportato in ospedale in ambulanza e non ha riportato altro che un lieve trauma cranico e qualche escoriazione, con una prognosi di 10 giorni.

Proprio da Diva e Donna, ecco qualche immagine della tragedia:

Un vero e proprio shock per l’attore che qualche giorno dopo ha pubblicato uno stato sul suo profilo Facebook, ringraziando i fan per il supporto e chiedendo rispetto per ‘chi non è stata fortunata‘ come lui e per la sua decisione di non parlare di questo doloroso avvenimento:

Facebook

Dopo qualche voce che lo voleva incerto sull’intenzione di solcare ugualmente il palco dell’Ariston, Garko ha partecipato alle prove e si è immerso nuovamente nei preparativi, nonostante il collare, come testimoniano le foto esclusive della rivista Gente:

Gente - Gabriel Garko

E voi siete in attesa di vedere il bellissimo Gabriel Garko accanto a Carlo Conti, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele al Festival Di Sanremo?

About Titta

Inserisci un commento

Not using HHVM