Up&Down, spazio alla moda: Sophia Galazzo

Eccoci all’appuntamento settimanale con la rubrica Up&Down curata dalla nostra Love Coach Madeleine H. (per visitare il suo blog ricco di consigli di moda, amore e non solo cliccate QUI) che esaminerà il look di un personaggio dello spettacolo, indicando una mise Up ed un outfit assolutamente ed inesorabilmente Down! A lei la parola:

Up&Down - Sophia Galazzo

Miei cari, siamo giunti a un nuovo appuntamento con la rubrica che si occupa di moda. Oggi analizzeremo i look della bellissima Sophia Galazzo, la mora di Gela che sin dalla prima esterna ha stregato il tronista campano Amedeo Barbato e dopo un percorso non proprio tutto rose e fiori era riuscita a portarselo a casa. In questo post, però, non parleremo della sua travagliata storia d’amore con il bell’Amedeo né dei suoi comportamenti all’interno dello studio di Uomini e Donne, ma solo dei suoi look che, ve lo dico subito, almeno da quanto ho visto sui social network non sono proprio il massimo dello stile… ma va beh, Sophia è giovanissima, qualche scivolone glielo si perdona!

UP: Partiamo subito con il mio look preferito, e cioè quello sfoggiato dall’ex corteggiatrice siciliana per la sua festa di diciotto anni. Sophia con questo abito stampato blu e verde sta davvero molto bene. Se in generale non amo molto le stampe azzardate, qui devo fare un’eccezione perché il blu acceso e il verde stanno molto bene con i colori mediterranei di Sophia. Il taglio dell’abito -molto scollato, ma assolutamente non volgare- esalta la sua figura sottile e la slanciano in maniera deliziosa. Molto belli gli accessori (mi piace soprattutto il bracciale), anche se forse io non avrei abbinato degli orecchini così vistosi a una collana altrettanto importante, ma data l’occasione speciale la perdoniamo. Voto: 9. L’acconciatura è spettacolare e le fa prendere almeno un paio di punti in più!

DOWN: Veniamo alle dolenti note. Come scrivevo prima, Sophia è ancora giovane e spesso sui social appare con dei look non proprio degni di Vogue, ma qui secondo me si è superata… in negativo, ovviamente. Diciamo che alla bella siciliana le fantasie piacciono molto più che a me, ma se nel look di prima la stampa in stile Pucci e i colori accesi le donavano molto, qui il celestino e i disegnini non meglio identificati invece le stanno parecchio male. Il disastro non è però nell’abito in sé, che potrebbe risultare anche anonimo, ma nei dettagli. le scarpe e la borsa dorate sono troppo eleganti e da sera, soprattutto se abbinate a quella fusciacca color topo, che invece è decisamente da giorno. Coco Chanel diceva che prima di uscire di casa dovremmo guardarci allo specchio e togliere qualcosa: io se fossi stata in Sophia avrei tolto proprio la fusciacca, magari per metterla nel secchio della spazzatura. La cosa peggiore di tutto l’outfit, però, è il reggiseno con le bretelline in silicone trasparente. Questo tipo di intimo è una di quelle cose che io bandirei per legge, perché non si può proprio vedere. Se dovete mettere un abito scollato usate un reggiseno a fascia, se si vede comunque non mettete il reggiseno, se non potete farne a meno allora cambiate vestito, ma vi prego, sentite a me, non cedete alla tentazione delle bretelline trasparenti… sono oscene! Voto: 3. La fantasia (dei vestiti) non sempre paga!

About Chia

9 commenti

  1. No no e ancora no!
    Il primo abito è orrendo e non la valorizza per nulla, sembra una tenda comprata per pochi euro al mercato 😀
    La pettinatura non mi piace ma lei è molto carina ed ha un bel viso quindi le dona più o meno ogni acconciatura.
    Non mi piace nemmeno il secondo vestito ma almeno è più carino del primo, concordo però che le scarpe e la borsa non c’entrano nulla e sono brutte.

  2. Gli accessori con i vestiti a fantasia, si abbinano male ed è facile sbagliare. Avrebbe dovuto togliere quelle cianfrusaglie verdastre da collo e orecchie, lasciando magari ill bracciale con un anellone.Anche la pettinatura non va bene, è troppo ordinata e l’insieme è da vecchia carampana.Il vestitino a destra mi sembra molto meglio, anche se la spallina trasparente del reggiseno renderebbe indecente anche un completo di armani. Bene la pettinatura e i sandali, da buttare nel primo tombino aperto la borsaccia similoro.

  3. Mamma mia, io odio le fantasie dei cd. “abiti da cerimonia”, le trovo terrificanti. In certe cerimonie qua al sud si vedono delle cose allucinanti, proprio sul genere dell’abito a sinistra,che a me non piace proprio.
    Secondo me era meglio scegliere uno dei look che ha usato in un puntata, ne ricordo almeno un paio davvero carini.

  4. Entrambi i vestiti con accessori vari sembrano comprati dai cinesi, insieme disastroso, look molto cheap. Voto 3 a sinistra e 2 a destra. È meglio evitare le fantasie se non si hanno a disposizione dei vestiti dal tessuto pregiato, quando si compra low cost bisogna saper scegliere

  5. I vestiti con fantasie classiche o vintage cadono spesso nell’effetto “sciura” o “sciuretta”…. Ad ogni modo preferisco Sophia nel look a sinistra semplicemente per una questione di abbronzatura: la pelle ambrata regala punti e se non altro un’immagine sana… mentre nel look a destra l’incarnato sembra quello della gemella zombie!

  6. Che orrore ma e’ uno scherzo? Tra la spallina trasparente a destra e quella tenda buona per un matrimonio bolliwoodiano di sinistra potrebbe vincere alla fiera dello zotico.. Se fosse un film lei si accompagnerebbe a un qualque zamarro con camicia aperta fino all’ombelico e catenazza d’oro

  7. io esprimo la mia solidarietà alla blogghina per aver dovuto trovare una mise up 🙂

    ha detto che ha fatto fatica e onestamente guardando il risultato e ricordando qualche mise non faccio fatica a crederle

    però 9 per quella roba da vecchia zia in gita premio anche no, per me
    io ho orrore per le fantasie, diciamo pure che i colori le stanno bene, ma abito lungo stile tenda da buttare prima di subito, cianfrusaglie a caso, bracciale che non c’entra un tubo non solo col vestito ma con le altre cianfrusaglie e pettinatura da matrimonio col parentado
    per me era tanto un 5
    ma dov’è andata con quell’affare a festeggiare i 18 anni?

    quello a destra…brrr
    già le fantasie mi fanno orrore, quella roba oro poi…
    (e quei sandali orribili di per sé)
    ma ammetto di aver usato anch’io in gioventù la spallina trasparente (meglio camuffata a dire il vero), ma meglio senza a quell’età e con quella taglia

    detto ciò de gustibus, ovviamente

  8. Dopo che l’ONU ha dichiarato la spallina in silicone crimine contro l’umanità, speravo di non vederne mai più e invece…Nella foto a sinistra salvo i colori, ma bocciato taglio a tenda-modello carampana in crocera-, accessori e parrucco. A destra… NO al colore, fantasia, spallina, borZetta e sandali. Il peggio : la cintura alta dal color indefinito. Una tragedia.

  9. Non mi piacciono entrambi gli abiti.
    Il primo è più elegante. Ma trovo stia bene con entrambi.

Inserisci un commento

Not using HHVM