‘Amici di Maria De Filippi 15’: l’opinione di Chia sulla seconda puntata del serale

Amici di Maria De Filippi 15

Iniziare il secondo serale della quindicesima edizione di Amici di Maria De Filippi con un duetto che ha visto come guest star i The Kolors è stato illuminante. Di colpo ho capito che l’anno scorso ho avuto troppa grazia nel vedere trionfare i miei prediletti, che fuori da lì hanno inanellato un successone dopo l’altro, e quest’anno il contrappasso sarà -per proporzionalità diretta- necessariamente tremendo. Del resto l’infortunio del mio principale candidato alla vittoria di quest’annata, Andreas Muller, a pochi giorni dall’inizio del serale lasciava ampiamente intuire lo stato di #MaiNaGioia perenne in cui ambivano a farmi ripiombare.

L’eliminazione del latinista Emanuele Caruso, la settimana scorsa, era stato solo l’ultimo zuccherino prima della tragedia. Proverò a non fare riferimento alle anticipazioni del terzo serale (che trovate comunque QUI) né a fare facilissime (ahimé) previsioni per il quarto, ma mi limiterò a commentare quanto abbiamo visto sino ad ora, e in base a ciò trovo quasi assurdo che a dover lasciare il programma sia stato Patrizio Ratto. Certamente poco versatile, quello sì, visto che difficilmente lo vedremo in azione in una coreografia di Alessandra Celentano, ma sicuramente un fuoriclasse nel suo campo che avrebbe meritato qualche soddisfazione in più.

Partiamo da un presupposto: sia nella Squadra Bianca che nella Squadra Blu c’è del talento, molto talento, belle voci e meritevoli danzatori. Però di belle voci e meritevoli danzatori ce ne stanno tanti, nel mondo… per emergere, per spaccare, per imporsi tra tanti serve quell’unicità, quella personalità, quell’originalità che non tutti possiedono. E s’è visto subito, fin da quel duetto iniziale, dove Lele Esposito ha cantato (bene, sicuramente), mentre Stash Fiordispino ha letteralmente travolto chiunque lo ascoltasse. La differenza sta esattamente qui.

Dopo i fasti dell’anno scorso, Amici sta tornando ad essere un po’ la metafora della società odierna, dove chi cerca di distinguersi dalla massa non viene valorizzato, mentre chi si uniforma al gusto comune, alle solite esibizioni, al messaggio nazional popolare da lanciare viene premiato. Ed è così che Alessio La Padula (ottimo ballerino, ma come ne abbiamo notati tanti in questi anni…) ha la meglio su Patrizio Ratto (che al contrario ci offriva uno spettacolo mai visto ad Amici), e la rassicurante normalità (piena di stecche, certo…) di una Chiara Grispo o di una Elodie Di Patrizi viene pompata di più dell’originalità di un Cristiano Cosa o dell’energia dei La Rua.

Che le puntate non siano in diretta non aiuta di certo: non solo sapere già da prima lo scempio a cui si sta per assistere toglie tre quarti dell’enfasi allo spettacolo (raddoppiando gli improperi), ma che le carriere future di questi allievi siano in mano unicamente al giudizio -sicuramente competente, ma pur sempre personale- di sole quattro o cinque persone (un po’ come accade a The Voice finché non si arriva ai Live Show) non da la misura esatta del gradimento del pubblico, che è poi quello che fuori da quello studio determinerà l’effettivo successo dei ragazzi in gara.

Ma a proposito delle tre giudici del serale Loredana Berté, Sabrina Ferilli e Anna Oxa, ed in particolare quest’ultima, io sono sconvolta dai teatrini a cui abbiamo assistito ieri sera. A me Emma Marrone piace molto, moltissimo, sia come donna che come cantante, ma quando sfodera quel populismo che nemmeno Gianni Sperti arriva a tanto me sento male. Vogliamo parlare di quando, dopo l’esibizione stracciamutande di un Gabriele Esposito versione pompiere ammiccante, J-Ax e Nek si sono avvicinati alla panchina dei Bianchi porgendo ironicamente alle due coach rivali un mazzo di fiori ‘per l’8 marzo‘, e la Marrone ha risposto ‘Non era l’8 marzo, con questi balli la gente paga l’affitto‘? Santo cielo.

La cosa peggiore è che Emma ha finito col contagiare anche Elisa Toffoli, che in questa seconda puntata ci si è proprio impegnata a risultare di un’irritante come mai prima d’ora. Irriconoscibile, se solo pensate allo scorso anno. Io spero che, tornata a casa, Elisa inserisca la videocassetta nel videoregistratore, si riascolti e faccia caso al tremendo spettacolo che ci ha offerto ieri sera. L’assoluta mancanza di rispetto nei confronti delle opinioni di un’artista come la Oxa, espresse per altro con la massima tranquillità e con il solo intento di aiutare i ragazzi a tirare fuori il meglio di sé, e punite poi con la ripetuta sostituzione con Morgan nelle votazioni, nonostante alle sue critiche costruttive nei confronti dei Bianchi fosse spesso (e a volte inspiegabilmente, come nel caso della sfida tra Elodie Di Patrizi e Cristiano Cosa, dove quest’ultimo ci ha regalato la performance più intensa della serata e avrebbe meritato la vittoria) accompagnato comunque il suo punto, era completamente ingiustificata e fuori luogo.

Un bel pacco di leggerezza in più farebbe bene non solo a quel macigno di Elodie ma anche alle sue coach, me sa.

About Chia

16 commenti

  1. Condivido dalla prima all’ultima parola.

  2. Concordo. ….premessa: prima volta che vedevo amici in quest stagione, penso di essera abbastanza libera nel giudizio da tutte le sovrastrutture che infilano ad arte nel format. …elodie non mi piace, avrebbe anche una voce interessante ma stona spesso ed è molto grezza (nel senso…Non addomesticata) e straconcordo con la oxa. .la voce di elodie mi strasmette solo instabilità e tensione (roba ben diversa dal’emozione).pare sull’orlo di una crisi di nervi costante….ed Elisa non le fa nessun favore se la difende ad oltranza…..aggiungo che la oxa Non l’aveva assolutamente messa sul personale tirando in ballo vicende private (che poi presumo le abbia spiattellato elodie stessa durante la stagione )….ma è stata la stessa Elisa a farlo…..come da me preconizzato l’anno scorso (non ho seguito nemmeno l’anno scorso) Elisa ha avuto una caduta a precipizio partecipando a sto reality….per il resto, le coach della squadra bianca mi sono sembrate pesanti, inutilmente polemiche e sgradevoli. ..j- ax lo adoro sempre più. …leggero, fresco, intelligente, ironico ma non superficiale

  3. Condivido pienamente l’opinione. Mamma mia Elisa ed Emma sono un macigno allo stomaco quest’anno, fortuna che nell’altra squadra c’è leggerezza…L’anno scorso mi sono appassionata ad amici proprio perché oltre al talento dei ragazzi si respirava un’aria positiva. Quest’anno si prendono tutto troppo sul serio e non capisco onestamente il motivo di spingere Elodie in quel modo: è odiosa, quanto canta sembra che ti sta facendo un favore ed è vero quello che diceva la Oxa ieri sera sul fatto che trasmette tensione e non è piacevole. Anche quella polemica sulle esibizioni dei balli sociali vs sentimentali non mi è piaciuta. Date più spazio ai balli sexy di Gabriele con i professionisti, almeno è uno spettacolo piacevole!!!

  4. Non capisco perché si debba dare la colpa ad emma per gli atteggiamenti di elisa. Elisa la conosciamo tutti come artista, forse bisogna imparare ad accettare che tutti hanno un carattere con pregi e difetti e in questo scusa ma emma magari non c’entra.

  5. Parto dal presupposto che non guardo Amici durante la settimana, ma ci butto un’occhio se mi capita …salvo poi fare subito qualcosa di più interessante.
    Il serale invece mi piace e cerco di seguirlo, ma la puntata di ieri l’ho guardata con distacco e poco interesse.
    Tanto per cominciare non capisco neanch’io tutto questo difendere a spada tratta tale Elodie come se si trattasse di una perla intoccabile e insindacabile; certo ha un bel timbro di voce che ricorda tanto le “black soul” … ma c’è di fondo una pesantezza nella mimica e nell’espressione che, per quanto mi riguarda, mi “ARRIVA” (Ued docet) molto di più della sua bella voce, rendendo lo spettacolo più simile a uno strazio che a un’esibizione piacevole.
    Per non parlare poi della permalositá inutile di cui ha fatto sfoggio Elisa, risultando così poco obiettiva e molto “caprona”, nel momento in cui la Oxa, interrogata da Maria a dare la sua opinione ( e sottolineo ” interrogata da Maria a dare la sua opinione ) , ragion per cui ha le natiche poggiate sulla poltroncina dei giudici, ha evidenziato con obiettività ed educazione le falle della ragazza.
    Elisa è sicuramente ed oggettivamente una brava cantante… ma l’atteggiamento tenuto ieri , in conseguenza a questa diatriba, quando in coppia con Emma, ha scartato ripetutamente il voto della Oxa (tra l’altro fingendo ogni volta di consultarsi, quando in realtà già era deciso che fosse lei)… unito ai modi sguaiati che spesso assume, un po me la fanno calare abbastanza…

  6. Chia, sembra che tu mi abbia letto nel pensiero, non potrei essere più d’accordo.
    Le critiche (assolutamente costruttive) di Anna oxa sono state pertinenti e giustissime, o comunque almeno da ascoltare con attenzione e prendere in considerazione come stimolo a riflettere e a lavorare su alcuni aspetti…e invece di ascoltare, Elisa cosa fa? Roteando gli occhi al cielo mi reagisce come una qualsiasi bimbaminkia, in modo gratuito e direi decisamente infantile.
    Mah…non ho parole, la facevo più intelligente sinceramente.

    Tra l’altro con questo atteggiamento non ha fatto altro che innescare Emma, la regina delle vittim/iste, che ha poi tenuto per tutta la serata quel suo insopportabile e pesantissimo piglio polemico e lagnoso che sfoggia sempre quando si sente in difficoltà e pretende di vincere.

    Lele per me ha un potenziale enorme che però deve ancora capire come incanalare per diventare LELE, unico e riconoscibile. A volte tende ad imitare e non ne ha bisogno. Deve lavorare su questo, sono d’accordo con la oxa.

    Anche su Elodie concordo appieno con la oxa…quando canta sembra sempre una che passa di lì e non avendo altro da fare ci prova. Sembra che non ci metta se stessa e che non si impegni, inoltre usa SEMPRE quel modo di cantare “piangente” e lagnoso che ha stufato. È’ vero che trasmette tensione e l’invito di Anna oxa a cantare con leggerezza non significa interpretare anche i pezzi drammatici come se fossero “nella vecchia fattoria”, ma lasciarsi andare e donarsi al pubblico col piacere di farlo, non come se in quel momento le stessero operando una rotula senza anestesia.

    Su cristiano io veramente non ho parole…questo ragazzo, per me bravissimo (il mio preferito) non è stato per nulla né capito né valorizzato! l’unico che veramente si distingueva dalla massa; un artista, anche se ancora in erba ovviamente. Me l’hanno solo massacrato in quella scuola. Quando lo vedo mi sembra sempre un animale ferito…spero solo che fuori abbia la sua possibilità

  7. marianna amodio

    Stranamente concordo su tutto!Ho trovato Elisa ed Emma irritanti oltre che poco obiettive nelle affermazioni;sono rimasta scioccata quando hanno detto che Gabriele nelle vesti di pompiere è stato maschio,ma dove?Gabriele trovo che nel suo stile abbia un bel movimento,un movimento morbido,delicato ma di certo non è maschio!Una curiosità ma quel bacio della Rua?Il cantante è omosessuale oppure era semplice show?Nel secondo caso lo trovo squallido così come è accaduto su altri palchi perchè l’omosessualità è uno status e non uno strumento per fare spettacolo!

  8. emma ha un peculiarità perenne: le devi fare solo complimenti, se no esce le unghie. quando a Je- Ax e Nek criticano i loro allievi mantengono sempre un tono corretto, pur dispiacendosi, Emma invece comincia ad essere sgradevole.

    è una ragazza che non vuole essere criticata, vive perennemente sulla difensiva e anche se ha torto attacca di rimando lei. significativa una puntata delle iene, nello scherzo in cui fanno credere ad un cantante che un suo brano di successo è un plagio. tutti i cantanti a cui lo hanno fatto, anche Fedez, si sono sorpresi, dispiaciuti, e pur ritenendolo impossibile pronti a chiedere scusa al plagiato di turno. lei è stata l’unica che ha cominciato ad inveire contro la presunta plagiata. mi ha colpito.

  9. Auguro a Patrizio una carriera folgorante .. Sei unico !! (e anche molto bello 😉 ).. P.s.: ma come si fa .. come si fa … Ufffi
    🙁

  10. infatti Emma sul web è stata molto criticata le hanno scritto:
    “Emma, datti una calmata e non prendere tutto sul personale”
    “troppo polemica, è solo una gara”
    “Comunque ragazzi Emma può essere brava quanto volete ma è maleducata, non porta rispetto per nessuno”

  11. In effetti la Oxa si è fatta capire benissimo esponendo perfettamente una critica in realtà difficile da spiegare. Ma naturalmente le due bimbeminkia si sono fatte prendere da un attacco isterico con tanto di occhi lucidi come se avesse sputato sulla tomba di qualcuno.

    Ste donne…lol

  12. La Ferilli ptrebbero farla entrare direttamente smutandata e senza microfono che almeno ci togliamo il pensiero.
    La Bertè ancora non ha capito che deve valutare il talento e non la simpatia personale o la preferenza per il pezzo/genere portato. De coccio!
    La Oxa a me pare sul pezzo di brutto. Concreta
    Morgan, mai banale e pieno di aneddoti interessanti

  13. ragazze l’avete letta la discussione della Bertè con Briga???
    lei ha fatto un commento stupido al libro che lui ha scritto ma gli ha risposto come si deve

Inserisci un commento

Not using HHVM