‘L’Isola dei Famosi 11’, Simona Ventura in studio attacca Alfonso Signorini: “La tua copertina dedicata a Stefano Bettarini è stata lo strumento del dolore che un padre ha dato ai suoi figli!”

Come prevedibile non è assolutamente passato inosservato il ritorno in Italia e, più in particolare negli studi dell’undicesima edizione de L’Isola dei Famosi, di Simona Ventura.

Alla storica ex conduttrice della trasmissione è stata dedicata oltre mezzora della puntata odierna e durante la sua presenza in studio molti sono stati i temi affrontati, dal modo in cui ha vissuto la sua esperienza da concorrente nel programma che ha condotto per 8 anni fino al modo in cui ha giustificato la scelta del pubblico di eliminarla per ben due volte.

Ma certamente il momento di maggior tensione della serata si è raggiunto quando Alfonso Signorini, opinionista del programma e direttore del settimanale Chi, ha affrontato con Simona la spinosa questione relativa alle pesanti dichiarazioni che il suo ex marito Stefano Bettarini ha rilasciato in questi giorni sia al suo settimanale (che gli ha dedicato la copertina dell’ultimo numero, potete vederla cliccando QUI) sia nel corso della trasmissione televisiva Verissimo (per saperne di più a proposito delle dichiarazioni di Bettarini vi rimandiamo agli articoli che potete rileggere cliccando QUI e QUI).

Alla provocazione dell’opinionista la Ventura ha risposto in maniera inaspettata mandando prima un messaggio al suo ex marito dicendo “L’odio e l’amore sono due facce della stessa medaglia, l’odio è come lasciare una porta aperta, io sono andata avanti e auguro a Stefano di rifarsi una vita bella, felice e piena come la mia” e poi attaccando in maniera diretta e cruda proprio Signorini: “Mi dispiace che tu abbia fatto questa copertina perché tu sei stato lo strumento del dolore che un padre ha dato ai suoi figli. E tu sapevi che la madre non poteva rispondere, non sapeva di questa cosa, io dovevo difendere i miei figli e non c’ero!

A seguire la clip dell’accaduto:

Alfonso Signorini e Simona Ventura

Clicca sull’immagine per vedere il video

Da che parte state?

About Isa

56 commenti

  1. Ma se è stata lei la prima a parlare MALE di Stefano senza che lui avesse la possibilità di replicare contemporaneamente???
    E comunque non ha chiarito perché non ha ringraziato il padre dei suoi figli facendo intendere che non fosse una figura presente !

    • Gira la frittata a modo suo.. sempre.
      Intanto, per sua stessa ammissione, ha chiesto esplicitamente che sull’Isola ci fossero “o LEI o Bettarini, insieme NO”. Giusto per mandare un messaggio positivo ai suoi decantati figli.

      • Ora sembra che gli anni passati a tirarsi frecciatine con l’ex marito non abbiano ferito i figli. Ora vuol far credere che tutto il dolore e’ dato da una copertina di rivista gossip uscita ultimamente. Signorini può non piacere ma la Ventura e Bettarini e’ anni che non sono più insieme, non credo che, semmai ci possano essere danni a questi due ragazzi, siano riconducibili agli ultimissimi peeiodi

      • Beh, non credo che ai figli avrebbe fatto bene assistere in mondovisione al lavaggio dei panni sporchi del matrimonio dei genitori….
        perché solo per favorire uno spettacolo del genere lo avrebbero mandato sull’isola, non certo per gli inesistenti meriti di Bettarinichi…..
        E comunque le ferite dovute ad un divorzio inevitabile vanno distinte da quelle causate esclusivamente dal narcisismo e dalle frustrazioni di un omuncolo che, per avere un momento di visibilità, butta fango sull’ex moglie pubblicamente, senza pensare che questo si ripercuoterà anche sui figli…

        • Sulla partecipazione di Bettarini sono d’accordo . Sulla copertina no. Signorini e’ giornalista non di cronaca nera ma di gossip. Spesso lei ha avuto spazio sul suo giornale e non credo che parlasse della situazione politica internazionale. Certo, quando le cose le fai tu vanno bene , se osano altri, Signorini infame. Secondo me le ha dato più fastidio lo spazio dato all’ex, perché leggendo l’articolo si palesa solo che la Ventura in tv e’ potente e che ha forte potere decisionale all’interno dei vari programmi

          • Tra l’altro lei è la stessa che dice ad Albano che la Lecciso era andata via coi figli, e alla Moric che Corona aveva combinato qualcosa. E tutti e due( Albano e Moric) erano all’isola lontano. Ciò dimostra che non sempre ha avuto la correttezza che tanto pretende

          • Corona prese il figlio, che stava dalla mamma dell Moric, per una breve visita che si trasformò in una gita a Eurodisney. Si urlò al rapimento di minore. Una roba così se non sbaglio.

          • Signorini fa il suo sporco lavoro, ed è liberissimo di farlo, ma deve mettere in conto che le reazioni e repliche saranno a discrezione di chi ha di fronte, e incassare.
            Alla Ventura è stato ricordato che non è più la conduttrice dell’isola, a Signorini è stato fatto presente che di professione fa lo sciacallo.
            La professione di Bettarini, invece, qual è? Esiste il lavoro “ex marito di Simona Ventura”? Non credo.
            Bene, quindi, visto che, a differenza di Signorini, non rientra nella sua professione buttare fango sulla Ventura, non ci sono giustificazioni per quello che ha fatto.
            La Ventura ha attaccato Signorini con la frase “tu sei stato lo strumento del dolore che un padre ha dato ai suoi figli” e per fargli scontare tutto quello che le ha detto mentre era all’isola, e per non attaccare esplicitamente il padre dei suoi figli ma al contempo chiarire a tutti che non è Bettarini la vittima.

            Ci sono persone come la Ventura che affrontano i momenti di difficoltà- lavorativi e personali- mettendosi in gioco e lavorando sodo per risalire la china e altre come Bettarini che preferiscono imputare i loro fallimenti a nemici invisibili e indifferenti e provano a restare a galla aggrappandosi agli altri. Il poco che ha fatto in televisione Bettarini lo ha fatto in quanto marito di Simona Ventura, poi è finito in un buco nero per lo scandalo scommesse e perché la televisione può fare benissimo a meno di lui. Qualcuno sente la mancanza sua o della Lecciso? No. Sono sanguisughe che campano di luce riflessa e che poi fanno la fine che meritano.

            Quanto ai precedenti che menzionate, neanche a me piacque come a suo tempo furono gestite le cose dalla Ventura ma, da quello che ricordo, le intenzioni e le tempistiche erano differenti e a tutti fu concessa libertà d’azione e d’espressione.

          • io non vedo differenza ne di tempistiche ne d’intenzioni . che poi il processo alle intenzioni è sempre complicato. qui si tratta di interviste a eliminazione della ventura già arrivata quindi sapendo che avrebbe avuto entro pochi giorni tutto il tempo e la libertà (nei modi e nei tempi ) di replicare. In quei casi erano questioni cavalcate nei confronti di chi era ancora in gara a cui venivano date informazioni parziali e repliche necessariamente contingentate.

          • Le intenzioni all’origine di tutto secondo me sono diverse.
            Da quanto ne so, Simona non aveva nulla contro Albano o la Moric a livello personale. Le loro vicende familiari sono state spettacolarizzate perché lo prevedeva lo show. Se questo fa storcere il naso, lo capisco e lo condivido. Come ho scritto, la cosa non piacque neanche a me.
            Negli attacchi alla Ventura da parte degli opinionisti e della conduttrice io ci ho visto sempre qualcosa di personale. Hanno unito l’utile ( funzionalmente allo show) al loro personalissimo diletto, trincerandosi sempre dietro la professione, come ha fatto Signorini ieri sera, o dietro le dinamiche del programma, come è stato fatto da ognuno di loro lungo il corso del programma.
            Sulle intenzioni di Bettarini ho già detto tutto.

            Le tempistiche pure le vedo diverse.
            Gli stracci tra la Lecciso e Albano sono sempre volati e così tra la Moric e Corona. Bettarini, dopo un lunghissimo periodo di silenzio, è spuntato fuori, con la complicità di Signorini, nel momento in cui la Ventura era nell’occhio del ciclone, tirando fuori vecchie storie- i due anni di silenzio durante i quali un’ assistente ha fatto da mediatrice, il caso Mara, ecc- confidando in un uditorio al momento sfavorevole e ostile nei confronti della Ventura e sull’impossibilità materiale per quest’ultima di replicare in tempo reale.

          • mah che ci fosse qualcosa di personale contro la Ventura è una tua supposizione/sensazione che non ho motivo o interesse a discutere. se loro l’hanno strumentalizzata (per me non è nemmeno stato fatto tra l’altro) per astio personale e non per spettacolarizzazione prevista dallo show non trovo che ci sia una differenza di merito, anzi
            business
            lo stesso che ieri sera ha impedito a Simona di saltare alla giugulare a tutti : convenienza e business

        • io quoto juless e non aggiungo tante cose

          solo che mi sarebbe sembrato follia pura permettere la trasmissione in italovisione (e la visione cruda, pura e senza alcun filtro per i figli) degli stracci del loro matrimonio

          e quello che si stupisce (e s’indigna) pure!

  2. Grande figura di merda per Signorini, ha avuto ciò che si meritava.

  3. Ancora una volta si è dimostrata una persona Autentica, provata, fragile ma con la schiena dritta: che donna!

    • molto corretta. cosi tanto che nei suoi 30 anni di lavoro è stata la prima a marciare sui problemi famigliari degli altri spiattellandoli nei suoi programmi. non sono a favore di Signorini che secondo me ha fatto una cosa schifosa ma nemmeno quella della ventura che ha fatto per anni

  4. Speravo che, entrando in studio, la Ventura avrebbe scatenato l’inferno. 😀
    http://www.youtube.com/watch?v=NiPw2v02nE4
    Così non è stato, eppure non sono rimasta delusa da quello che ho visto.
    L’entrata in studio è stata quella dei vecchi tempi, quando conduceva l’isola, stessa posa.
    Poi ha salutato parenti ed amici, tutti, anche il signore in ultima fila :D…E intanto le palpitazioni del trio aumentavano nell’attesa.
    E’ stata la Marcuzzi ad avvicinarsi per salutarla….
    Dopodiché la Ventura ha dominato la scena. Era nervosa, turbata, emozionatissima, un po’ spaventata, ma gli altri erano terrorizzati.
    Ha fatto tutto quello che le è stato contestato sull’isola ma stavolta nessuno ha osato sfidarla ricordandole di non essere la conduttrice….
    E’ stato un crescendo, fino al momento climax. Signorini ha fatto quello che fa sempre, ma stavolta è stato lui ad uscirne con le ossa rotte.
    Alla parola strumento pronunciata da Simona lo sguardo di Signorini era di puro terrore, poi ha balbettato qualcosa ma Supersimo lo ha incalzato e finito, e lo ha fatto con il suo stile e la sua classe!
    Mara, vilmente, ha cercato di farle ammettere cose, voleva che crollasse…a riprova di quanto soffrano la Ventura, quello che rappresenta, ma è stata asfaltata pure lei, certo con meno ferocia, immagino per il benessere familiare.

    Che donna favolosa la Ventura! La amo. <3

  5. Solo a me pare che la Venier non sia poi così in buoni rapporti con la Ventura?

  6. sakurakoji1973

    Nel l’affaire Albano Lecciso mi pare di ricordare che sia la mamma che il padre avevano diritto di replica,si parlavano in diretta. Poi ricordo che per parlare del figlio della Moric la Ventura andò direttamente in Honduras. Certo che si spettacolarizza tutto,ma l’intenzione di base per me è fondamentale.
    Ho sempre percepito Mara Venier come stupida e subdola,con ,degna compare di Signorini.

  7. Il capo squallor é sicuramente Bettarini che per avere 1 minuto di attenzione non ci pensa due volte a buttare fango sulla mamma dei suoi figli, colpendo piú profondamente sicuramente loro piuttosto che lei ,che se lo mangia a colazione.
    Il peggio é che lui l’intervista la rilascia pure nel momento in cui tiene i figli quindi una pugnalata alle spalle a loro.
    Signorini ha fatto la sua figura da sciacallo non tanto come direttore di giornale ma come persona con cui Simona ha sempre avuto uno stretto legame sia collaborativo che amicale.

  8. Bettarini credo che viva all’estero quindi dicendo di avere lasciato i figli con il compagno la Ventura avrebbe detto semplicemente la verità, mica possono lasciare scuola e casa per mesi solo perchè la mamma è all’isola, dovevano ben rimanere con qualcuno.

  9. Bettarini è un pagliaccio, se ho ricostruito bene la vicenda.

  10. Intanti Dindolo Dandolo Dondolo ribadisce d’acere le prove di quanto sia stambecca Tara.

  11. Io sapevo che non sarebbe andata alla guerra, si tratta della sua vita e del suo futuro.
    Peraltro secondo me alcuni passaggi della sua carriera sono stati fraintesi.
    A Canale5 non so proprio dove piazzarla. Su Italia 1 potrebbe andare alle Iene, come Fabio Volo, tenendo conto che si tratterebbe di una parabola discendente in un programma che si trascina come un morto.
    Dipende tutto da chi blinda chi e chi impone dove. Io la mia modesta proposta l’ho fatta.

    • Ma non si tratta di lei come personaggio, io personalmente l’ho sempre ritenuta più adatta alla televisione commerciale che al servizio pubblico, come stile di conduzione, il problema sono i gruppi di lavoro.
      Alla Fascino non capisco cosa dovrebbe servire perché il sabato sera è meglio una pesciara come sua suocera (è sua suocera giusto?) e ad Amici c’è già la Ferilli che è più maggioritaria oltre ad essere amica del boss.
      Endemol e Magnolia mi pare di capire che non sia molto margine e la Marcuzzi è perfetta perché gli autori hanno campo libero ed il pubblico è vero che bofonchia, ma non è la conduzione a far cambiare canale o rimanere incollati. Io non so proprio quale formato le si potrebbe dare e quale sia il suo appeal sul pubblico.
      Bisognerebbe studiarsela bene, ma perché se il valore aggiunto è dubbio? Grande Fratello Vip?
      Boh, potrebbe essere. Però siamo sempre lì: il gruppo di lavoro.
      Ma è possibile che non abbia più santi in paradiso? Sì, è possibile.
      Allora ribadisco: un ultimo saluto, se non ci sono attriti irrisolti, se non si è già blindato tutto da qui al finalone con Sergione.

  12. Quindi solo a me non è piaciuta? o meglio l’ho trovata tendenzialmente vigliacca e finta per convenienza come sull’isola. quindi in qualche misura coerente. ha sistemato giustamente Signorini ma solo per l’affare Bettarini sollevato da Signorini stesso per tutto il resto tarallucci e vino.altro che arrivo della tigre dall’honduras. Certo si sarà fatta due conti

  13. Al di là dell’operato di per sé discutibile di Signorini (professionista del gossip che se avesse scrupoli e remore chiuderebbe baracca), al solito stento a trovarmi sulle lunghezze d’onda della Ventura: nel sentirla dichiarare “…un padre ha fatto male ai suoi figli” m’è venuto un colpo e mi è andato subito il pensiero per l’appunto a quei figli, che può benissimo darsi stessero guardando la trasmissione. Mah, mi chiedo in generale come funzioni la testa della gente quando – pur in buona fede – finisce per rigirare il coltello nella piaga invece di attutire i colpi: sarebbe stato senz’altro più opportuno – a protezione loro – risparmiare la morale a destra e a manca (perlomeno a scena aperta) e buttare semplicemente acqua sul fuoco (inventando, se necessario, qualcosa a caso… es. l’aver dato per scontato il legame fra padre e figli mentre non altrettanto scontate le veci prestate dall’attuale compagno, in tal senso da ringraziare), e trovo sia stato fuori luogo rimarcare il proprio “essere oltre” ponendo a contraltare i poverini che invece soffrono… (tutto vero, ho capito alla perfezione ciò che voleva dire… ma caspita, c’è da deprimermi e piangere per un mese ad essere “difesi” così!). Poi ammetto di non avere nemmeno una visione eroica dell’esistenza (tranne nei rari casi in cui l’eroismo si manifesta davvero), perciò ero più stupita che altro sentendola parlare in toni quasi mistici dell’esperienza appena conclusa e dei voli metafisici attuali… (quando di lì a poco la Henger ha ricordato alla figlia che in fondo è solo un gioco, per i miei canoni si è ristabilito un minimo l’ordine universale delle cose e di ciò che stavo guardando). Poi francamente, ad avere un ex marito imbecille come Bettarini, altro che non parlargli per anni! Data la prole di mezzo, con un soggetto del genere è indispensabile mettere i puntini sulle i a cadenza fissa (includendo magari qualche vaga “minaccia”… e a maggior ragione in caso di assenza per un po’!), onde evitare che “si confonda” e si lasci “sfuggire” qualcosa.

  14. premessa d’obbligo: quando mi auguravo che la mona entrasse e sbranasse tutti parlavo (commentavo) da tifosa del leone non domo contro le iene in libertà e da affamata di trash
    (oltre che di una conduzione giusta contro il pressappochismo di quest’edizione)

    ma in realtà sapevo che non sarebbe potuta andare proprio così, sapevo che sarebbe dovuta entrare da regina col sorriso migliore di fronte alle quintalate di melma che si è ritrovata e si sarebbe trovata davanti

    speravo in qualche frecciata letale mascherata da elogi e nell’auspicata ridicolizzazione dell’ex-marito incacchiato per non poter avere i suoi cinque minuti di rivalsa e che ha osato farci credere quel che ci ha dato a bere (risorgendo dall’oblio chissà come mai proprio ora)

    quindi, specie considerato il clima (pessimo, molto peggiore di quanto mi sarei aspettata) che si è ritrovata davanti, la promuovo

    è entrata da conduttrice, esattamente come iniziava tutte le sue puntate ed è scesa prendendosi scena, centro studio e oscurando (metaforicamente e non solo) la scomparsa marcuzzi, che, giusto per non essere incoerente, ha dimostrato di non avere nulla sotto controllo
    ha fatto buon viso (pur con difficoltà) a cattivissimo gioco, e ha superato la prova “parliamo-di-questa-tua-pazzia-e-di-come-non-è-andata-così-bene”
    dicendo che era il suo addio all’isola e che così chiudeva il cerchio ha messo una pietra tombale a questo programma, che senza di lei è evidentemente un’altra cosa (di ben poco conto), rivendicandone in sostanza la maternità e il comando (e il tutto con – apparente – garbo, diplomazia e parlantina): ovviamente, nessun “simona, se vuoi condurre tu dimmelo che io metto seduta accanto a mara e alfonso e fai tutto tu” in risposta

    mi aspettavo la ridicolizzazione del bettarini ma devo dire che è stata anche meglio:
    – la faccia iniziale da “sto-imprecando-in-aramaico-e-sanscrito-anche-se-non-so-nemmeno-cosa-sono” che pure parlava più di mille discorsi
    – il rinfacciare (giustissimo) che lei non ha mai infangato pubblicamente il padre dei suoi figli e che dall’altra parte non c’è stato lo stesso comportamento
    – il cortese e cordiale “stefano, ma fatti una vita che sei solo una scocciatura” (il senso, ovviamente, era quello)
    – l’ammissione chiara e tonda (en passant ma tutto fuor che benevola) di aver “contribuito” a dare una mano a stefano quando era in rai e poteva metterci una parola buona, forse due, facciamo tre
    – l’accusa al solito betta di star rivoltandosi nella melma mentre lei non ci pensa davvero ad abbassarsi al suo livello (“io volo molto più in alto di così” o giù di lì)

    e poi il meraviglioso salto alla giugulare di leccalfonso: tutto il discorso era da applausi, una vendetta micidiale (e altrettanto personale), culminata con quel “sei stato strumento del dolore” che è stato un colpo chirurgico per il direttore e per l’intervistato allo stesso tempo: l’uno che si abbassa a pubblicare certa roba (e a rivendicarla) e l’altro che addirittura usa altri per “causare dolore” (a chi, poi, l’ha detto la sventy ed è chiaramente un’aggravante)

    e signorini ha subito il colpo: guardate il fermo immagine, è indicativo

    ma io ho amato anche l’espressione della mona al contrattacco di alfonso (eh ma anche tu con albano-lecciso e corona-moric, chi va all’isola si espone): ho seriamente temuto che se ne uscisse con un “beh, non mi aspettavo che il padre dei miei figli fosse così *inserireaggettivoacaso* come tutti questi altri e che se ne strafregasse di tutto” (perché sì, era quello che ha pensato)..fortuna che abbia preso un boccione di camomilla e melissa e che sia perfettamente consapevole di cosa può dire e cosa no

    (oltretutto: albano lo informò degli sviluppi, e di certo la moric non poteva non essere informata del fatto che il figlio fosse stato portato all’estero ed ime entrambi i casi riportava accadimenti successi altrove
    senza contare che si professava suo amico ma vabbè, lasciamo perdere)

    ultimissima cosa: ho adorato il momento in cui alla biforcuta domanda della suocera apparentemente a suo favore sul perché avesse interrotto i rapporti con bettarini se n’è uscita con “io sono capace di sopportare quintalate di fango, veramente, quintalate di medda vera” inchiodando col sorriso allusivo quei teneroni degli opinionisti

    vai sventy, torna la mona che eri, picchia duro e io potrò tornare a criticare te, le tue frasi fatte e il tuo populismo (ma a guardare conduzioni degne) 🙂

Inserisci un commento

Not using HHVM