Giacobbe Fragomeni ospite in radio: “È vero, a ‘L’Isola dei Famosi’ c’era chi cambiava davanti alle telecamere, come Paola Caruso! Il futuro? Se qualcuno volesse investire in un reality sul pugilato mi chiamasse!”

Giacobbe Fragomeni è stato il vincitore dell’ultima edizione de L’Isola dei Famosi: il pugile milanese è riuscito a battere uno dei concorrenti favoriti sin dall’inizio, l’attore iberico Jonás Berami, che si è invece classificato secondo, seguito da Mercedesz Henger, Paola Caruso e Gracia De Torres.

A portare alla vittoria il ‘Gigante Buono‘ dell’Isola è stato sicuramente il suo approccio pacifista, la scelta di non essere mai coinvolto in nessuna delle liti e delle discussioni che nascevano tra i suoi compagni d’avventura e l’impressione che dietro la sua calma non si celasse nessuna strategia, come ha ammesso lui stesso a Giada Di Miceli, ospite del programma radiofonico di Radio Radio Non Succederà Più:

“Evidentemente gli spettatori si sono riconosciuti in me: uno che non c’entra niente, che non è forte come tutti gli altri concorrenti e comunque basta essere se stessi, tranquilli che si può andare ovunque! Non c’è bisogno di essere famosi, basta crederci!”

Jack ha dichiarato che erano diversi i concorrenti che tendevano a modificare il loro modo d’essere davanti le telecamere, accentuando o limitando alcuni lati del carattere, facendo riferimento, in particolare, alla Caruso, della quale ha riconosciuto la coerenza:

“Più di tutti, quella che mi faceva morire era Paola! Però Paola era sempre coerente, solo che accentuava un poco di più il suo modo di fare per, evidentemente, tirare in mezzo il pubblico. Poi non è che stavo a guardare molto, perché pensavo a me. Simona Ventura si comportava alla sua maniera come sempre… quasi tutti. Sinceramente io non le guardavo queste cose qua.”

Sui legami nati all’interno del reality show di Canale 5, l’ex naufrago ha espresso il suo pensiero e il desiderio di rivedere alcuni dei suoi vecchi compagni:

“Io lo dicevo già all’Isola dei Famosi, lì tutti amici, tutti fratelli, poi quando si tornava, adesso siamo strapieni, indaffarati di cose da fare, quindi non ci si becca! Tanti vivono a Roma, tanti di noi siamo qua a Milano, quindi ti devi proprio beccare. Io mi sento spesso con Andrea Preti, mi sento spesso con Cristian Gallella, ogni tanto anche con Marco Carta, ci incontriamo perché io ho una palestra dove vicino ci abita Marco, quindi ogni tanto ci si becca! (…) L’unico che è rimasto attaccato tantissimo è Andrea. (…) Però per vederci dobbiamo proprio incontrarci e fare proprio le serate. Adesso quando avremo finito i nostri impegni vorrei fare una serata con la Gracia, che abita vicino a Milano, con Aristide Malnati, con la Ventura…”

Sui progetti lavorativi, invece, Fragomeni non ha escluso la possibilità di tornare in tv, ma in un modo del tutto nuovo:

“Io mi sto allenando perché ad ottobre voglio combattere, quindi metto anche questi impegni tra le cose che ho da fare, anche gli incontri… perché guai a chi molla! Però se ci fossero dei soldi per poter fare io, io farei un reality sul pugilato: gli allenamenti, i combattimenti… Se c’è qualche ascoltatore che ha qualche soldo da buttare e vuole fare un reality sul pugilato, contattate Fragomeni Giacobbe!”

Ecco un estratto dell’intervista:

Di seguito, invece, potete trovare il video con le dichiarazioni complete:

Non Succederà Più

Clicca sull’immagine per vedere il video

About Titta

Inserisci un commento

Not using HHVM