Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. Il singolo “Parole in circolo” è disco di platino. Le parole di Samuele Bersani

Marco Mengoni

(rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Parafrasando Marco, “dicono dicono dicono…” che una manciata di giorni fa, il brano “Parole in circolo”, secondo singolo estratto dall’album “Le cose che non ho” è stato certificato disco di platino nella settimana 23 del 2016. Sale dunque a quota 32 il monte-platini del Mengoni, di cui 13 per gli album, 19 per i singoli, e dulcis in fundo l’oro di “Solo 2.0”. Un pezzo molto significativo per il nostro, il vero e proprio “manifesto ideologico” dell’ultimo progetto discografico, il cui videoclip ha peraltro raggiunto le 10mln di visualizzazioni su canale ufficiale VEVO di YouTube. Un trionfo numerico!

Voltando pagina, la scorsa settimana ho omesso – mea culpa! – di parlare della recente pubblicazione del cofanetto “La fortuna che abbiamo (Live)”, il nuovo progetto discografico di Samuele Bersani, registrato dal vivo durante i concerti dell’anno scorso a Roma e Milano e contenente diversi duetti con artisti italiani tra cui Caparezza, Carmen Consoli, Luca Carboni e altri. Altri come Mr. Marco Mengoni, che all’epoca del misfatto regalò ai presenti una splendida interpretazione de “Il pescatore di asterischi”, uno dei brani più poetici e allegorici del raffinato Bersani (QUI un video amatoriale). A seguire, le parole pronunciate dal cantautore bolognese nei confronti del nostro Mengoni, in occasione delle varie ospitate radiofoniche delle ultime settimane:
……………………………..
Radio1: “Lucio Dalla mi raccontò di aver chiamato Marco per ricantare Meri Luis per un suo disco e me ne parlò benissimo e mi disse: «Guarda questo ragazzo magari un giorno canterà una tua canzone e darà un valore aggiunto al tuo brano». Quando l’ho chiamato per Il pescatore di asterischi avevo in mente le parole di Lucio ma non abbiamo potuto fare delle prove perché ci siamo visti soltanto all’ultimo e in diretta ho visto una reazione meravigliosa in tempo reale di fianco a me e poi sono rimasto a bocca aperta quando ho ascoltato la canzone il giorno dopo, già avevo la percezione che fosse venuta bene però quando l’ho ascoltata ho detto che forse avrei dovuto cantarla anch’io così 20 anni fa ma lui è Marco Mengoni”.

S.B. a Deejay Chiama Italia: “Ho conosciuto Marco a XFactor e sono rimasto molto colpito, cantava veramente bene. Gli ho detto anche «Vincerai». Poi Lucio me ne ha parlato tantissimo quando gli ha fatto cantare Meri Luis e mi ha detto: «Guarda che questo ragazzo è un valore aggiunto, tu gli dai una canzone e vedrai che questa canzone la ritrovi rimessa a punto». Non abbiamo fatto le prove perché non ci siamo beccati e la sera siamo partiti così come sta sul disco e io sono rimasto davvero impressionato. La canzone gliel’ho proposta io e sono davvero contento, per me questa è una canzone nuova”. Poi hanno fatto sentire un pezzettino di duetto e Linus: ”Mentre canti una canzone come questa e sta venendo bene, godi un pochino?” Bersani: ”Qui ho goduto tantissimo”.
……………………………….

Ecco, questo tanto per farvi capire la “percezione” che i “colleghi” hanno di Marco quando lo incontrano professionalmente in uno studio di registrazione o – meglio ancora! – su di un palco.

Prima di chiudere e darvi appuntamento alla prossima settimana, ci tengo a lanciare un flash “estero”. Come sapete, Marco ha tenuto un concerto a Madrid il 25 maggio scorso, e ha lanciato in Spagna sia l’album “Pronto a correre” (praticamente l’originale italiano, con tre brani riadattati) e “Parole in circolo” (integralmente tradotto in castigliano). Insomma, ha iniziato a farsi conoscere anche lì, con tempi e modi dettati dai suoi impegni italiani. Sta di fatto che, spulciando in rete, ho notato che la sua popolarità sta crescendo in terra iberica; i suoi brani vengono mandati in onda durante i programmi radio e TV; i presentatori lo citano e si complimentano per le sue doti vocali. Insomma, zitto zitto…

Vi posto il link di un’ospitata della settimana scorsa in una trasmissione spagnola, intitolata “Dia Tal Qual”, dove il nostro si è cimentato con lo spagnolo, e ha regalato una bella performance live di “Invencible”, singolo di lancio dell’ultimo disco in Spagna (QUI). Poi vabbè, durante l’intervista viene mandata in onda la versione incisa di “Antes de que caiga la nieve”, dalla quale io (nonostante la strillatrice Martinez) rimango puntualmente e rovinosamente tramortita.

Alla prossima, Valentina

About Isa

Un commento

  1. :appla :appla :appla…..

    ps: approfitto per mille auguri ed evviva ad altro “mio nipotino” che ha recentemente compiuto un anno! :kiss

Inserisci un commento

Not using HHVM