Fattore M: spazio dedicato a Marco Mengoni. “Uragano” Mengoni a Barolo con il suo show. #LaNostraEstate nuovo singolo? Nuova data a Conegliano per il #Mengonilive2016

Marco Mengoni

(rubrica a cura di Valentina P.)

Salve a tutti! Quasi per una forma di estremo riscatto dalle brutture del mondo – vedi la strage di Nizza, che otto giorni fa ha portato ad annullare la data di Saint-Tropez del #Mengonilive2016 – nella tappa piemontese di Barolo, il nostro Mengoni ci ha messo l’anima. Certo, voi mi direte che per lui “darsi” sul palco è una prassi; ebbene, io vi rispondo che è vero, ma a Barolo c’è stato ancora qualcosa in più. Una sorta di energia supplementare, una libertà musicale ancora più sfrontata, forse un rito liberatorio. Sta di fatto che Marco ha dominato il palco rosso della manifestazione, per l’occasione privo di tutta la scenografia e gli allestimenti multimediali del tour originario. E quindi – per sua stessa ammissione – ha dovuto duplicare gli sforzi per riempire la scena e portarsi a casa la platea. Aperto da Bianco, il chitarrista Federico Poggipollini e i Bamboo, lo spettacolo ha regalato molti momenti entusiasmanti. Con una scaletta decisamente ben nutrita:

………………………………….
Ti ho voluto bene veramente
Non me ne accorgo
Ricorderai l’amore
Parole in circolo
Esseri umani
Pronto a correre
Ad occhi chiusi
In un giorno qualunque
I got the fear
Freedom
Solo due satelliti
La valle dei re
Jammin’ session (Master Blaster + Could you be loved) (ft. Bamboo)
Guerriero
Una parola
La nostra estate
Io ti aspetto
BIS
18. L’essenziale
19. Kiss
…………………………………

in cui ha spiccato la fenomenale jammin’ session su Bob Marley, realizzata proprio con i Bamboo, gruppo sperimentale di 5 musicisti che suonano oggetti di uso comune anziché strumenti. Uno spettacolo incredibile:

Questo è il Mengoni che amo! Il giorno successivo al concerto, è stata la volta dell’incontro con il pubblico, moderato dal giornalista Ernesto Assante, in cui il nostro è stato “sfidato” a fare un po’ di sana introspezione:

A livello “fattivo”, l’unico dato emerso è che il nostro sta sfruttando i tempi morti (?) di questa estate 2016 per collettare idee per il prossimo progetto discografico… ebbene sì, Marco è sempre uno step ahead. Il fatto che già parli di urgenza di correre in studio, mi fa pensare che ci siano già bozze di brani da provinare, nonostante il capitolo #Mengonilive2016 sia ancora bel lontano dalla chiusura! E a proposito del tour, è di pochi giorni fa la notizia che è stata aggiunta una nuova data! Sabato 19 novembre 2016, Zoppas Arena di Conegliano Veneto. Toh, che strano, una data al nord!

Locandina

E prima di chiudere:

Facebook

…che, ad occhio e croce, sembrerebbe un’investitura ufficiale per il quarto singolo estratto da “Le cose che non ho”. Dico sembrerebbe perché quando si tratta delle frasi criptiche del Mengoni, il condizionale è sempre d’obbligo. Alla prossima, Valentina

About Isa

Inserisci un commento

Not using HHVM