Esmeralda Parià a IsaeChia.it: “Non è stato Nicola Pizzicoli a lasciarmi, se non avessi preso io la decisione staremmo ancora insieme tra litigi e gelosia ossessiva! ‘Uomini e Donne’? Non saprei…”

Un paio di settimane fa Nicola Pizzicoli, ex protagonista del Trono Under di Uomini e Donne, ci aveva annunciato la fine della storia con Esmeralda Parià, la bella rossa che aveva conosciuto nello studio del dating show di Canale 5 e con la quale aveva intrapreso una relazione durata ben quattro anni.

Dopo l’intervista rilasciata da Nicola (che potete rileggere QUI) è Esmeralda che vuole replicare alle dichiarazioni del suo ex fidanzato e raccontare la sua verità…

Esmeralda Parià

Ciao Esmeralda! Ti abbiamo conosciuto qualche anno fa a Uomini e Donne, nel format Ragazzi e Ragazze, dove in una formula allora inedita per il programma avevi la possibilità di conoscere dei ragazzi e frequentarli lontano dalle telecamere. Cosa ha rappresentato per te quell’esperienza? Ciao a tutti! L’esperienza a Uomini e Donne per me ha avuto inizio come un gioco e come tale è stata molto divertente, ho fatto la conoscenza di nuove persone ed ho vissuto un’esperienza nuova. Confesso che all’epoca quasi non realizzavo di viverla… mi spiego: è come vedere una fiction alla quale si è appassionati e all’improvviso trovarvisi dentro da protagonista… Fantastico!

Quali sono i ricordi più belli legati a quell’esperienza? I miei ricordi più belli ovviamente sono legati a Nicola e al nostro incontro. Quell’esperienza per me ha rappresentato la gioia, la novità e l’amore, perché per quanto possa essere un gioco paradossalmente diviene tutto così naturale e vero che non si possono non investire dei sentimenti e di fatti mi sono totalmente innamorata…

Hai ancora contatti con qualcuno dei tuoi ex compagni d’avventura? No, con gli altri partecipanti non ho mai avuto grossi legami, né durante, né dopo la trasmissione, fatta eccezione per una ragazza della redazione di nome Chiara alla quale mi sono legata per la sua simpatia e per la sua cordialità.

Com’è cambiata la tua vita dopo quell’esperienza? Beh, la mia vita dopo Uomini e Donne è cambiata in positivo, la storia d’amore con Nicola ha subito avuto risvolti positivi e significativi al punto da ricercare un’immediata convivenza!

La storia tra te e Nicola è proseguita a gonfie vele fuori dagli studi per tanti anni. Cosa ci racconti del vostro rapporto? Premetto, Nicola è un ragazzo fantastico: bello come il sole e anche molto simpatico. La nostra storia è sempre stata in salita! Sì, come in tutte le coppie si litigava, ma io sono del parere che in amore se manca un po’ di pepe si affoga dalla monotonia. Quello che non mi piaceva del nostro rapporto erano i lati del suo carattere infantili: per quanto Nicola sia un ragazzo maturo e dalle mille risorse è altrettanto infantile e capriccioso… Se le cose non andavano come voleva lui, allora non andavano bene. Okay la convivenza, ma io avevo anche altri progetti: volevo una famiglia tutta nostra e dei bimbi, insomma desideravo portare la nostra storia ad un altro livello. cosa impensabile!

E perché? Beh, innanzitutto perché lui non voleva e ne sono sempre più convinta! E in secondo luogo perché era troppo legato al mio passato! Si è messo a fare l’investigatore per tutto il primo periodo della nostra storia, quello che doveva essere quello più bello e spensierato, o almeno in genere funziona così, almeno all’inizio! Invece no, l’ho vissuto come se fossi costantemente sotto interrogatorio e questo alle volte mi portava a non essere del tutto sincera con lui e a raccontargli delle frottole riguardanti la mia vita passata e i particolari delle mie vecchie storie!

Nicola nell’intervista che ci ha rilasciato giorni fa, in cui ci rivelava che vi siete lasciati, ci ha parlato di un amore che ormai era finito e ci ha descritto un po’ quali erano i problemi che attanagliavano la vostra relazione. A te però le sue dichiarazioni non sono andate giù, ci spieghi come mai? Nicola ha detto di avermi lasciata lui, ma in realtà io la vedo in modo ben diverso: io e Nicola siamo stati insieme finché io l’ho voluto e finché, per il bene della storia, l’ho sopportato. Parliamoci chiaro, se non avessi preso, smontato le mie cose e non fossi partita per tornarmene a casa mia staremmo ancora così tra litigi e rancori… Poi se vogliamo farci belli agli occhi degli altri, allora dico che ciò che ho fatto io per lui, lui non lo avrebbe mai fatto, né per me né tanto meno per noi.

Quindi sei stata tu a lasciarlo? La nostra storia è finita di comune accordo perché doveva avere una fine e non si poteva continuare a stare insieme solo per i ricordi di un tempo che fu e per l’abitudine di ritrovarsi nella stessa casa.

Tu quando hai capito che tra di voi era finita e quali sono i motivi che ti hanno spinta a concludere il vostro rapporto? La mia relazione con Nicola è finita perché lui non apprezzava più nulla di me e la storia era da un po’ rimasta ferma al solito binario di interrogativi e ossessioni. Questo comportamento per me in verità rappresentava una forma di gelosia strana che lui manifestava in un modo altrettanto strano e inspiegabile. In questi tre anni insieme non mi sono mai sentita me stessa perché in verità pur di rasserenarlo e di renderlo felice a volte mi limitavo davvero tanto e per un carattere come il mio questo era impossibile sia a farsi che a dirsi, ecco perché alla minima cavolata scleravo e gli davo addosso, era una sorta di accumulo.

Da quando vi siete lasciati l’hai più sentito? Tu ci hai rivelato che lui ti ha cercato fino a pochissimi mesi fa… Sì, mi ha cercata fino a pochi mesi fa, tra fine luglio e inizio agosto, in concomitanza delle date dei nostri compleanni. Mi ha inviato dei messaggi molto belli, lunghissimi, in cui chiaramente oltre a raccontarmi della sua vita, mi diceva che gli mancavo e che mi pensava costantemente. Per me questo è un comportamento normale dopo tutto ciò che c’è stato tra noi, figuriamoci, e anzi non nego che non mi abbia fatto piacere ricevere gli auguri e un pensiero anche da parte della sua famiglia, ma sinceramente ho pensato che ancora una volta parlava ma non riusciva a prendere una posizione, un po’ come ha fatto con la nostra storia: voleva che finisse, ma mi faceva combattere per farla durare e non aveva il coraggio di mettere la parola ‘fine’, anzi dopo qualche ora mi chiamava Ninina e tutto, ai miei occhi, tornava alla normalità. Ad oggi, invece, ho capito che per lui forse non era così, che forse tante volte ha provato magari ad esasperarmi per portare me a prendere la pesante decisione.

Adesso sei tornata alla tua vita. C’è qualcuno nel tuo cuore? Nel mio cuore non c’è nessuno… E per ora non ne voglio sentir parlare! È dura ingoiare certi rospi per intero. Non sarei mai arrivata a tanto, ma Nicola deve crescere un po’, solo così la sua vita sarà migliore. Ammetto che i ragazzi che mi gironzolano attorno non mancano, ma per il momento non intendo impegnarmi!

Torneresti a Uomini e Donne nelle vesti di tronista o di corteggiatrice? Non so se ci tornerei, però è un programma nel quale credo molto e se dovessi avere delle proposte da parte della redazione non rifiuterei di certo la loro attenzione… Non so, forse ho bisogno di riprendermi ancora un attimo. Ho le idee un po’ confuse!

Quali sono i tuoi progetti per il futuro? I miei progetti per il futuro sono diversi: una volta superata la delusione di questa magnifica storia d’amore finita vorrei riprendere in mano la mia vita, magari perché no, innamorarmi di nuovo e magari riuscire a realizzare il mio sogno di fare una famiglia. Per il momento, però, mi accontenterei, lavoro permettendo, anche solo di prendere una casa tutta mia con il mio bellissimo cagnone Argo che occupa tutto il mio cuore (tra l’altro Argo è stato un regalo meravigliosamente bello di Nicola). Poi nella vita si sa, mai dire mai, tutto può succedere…

Vi abbraccio affettuosamente a tutti. Baci baci, Esmeralda e Argo

About Titta

6 commenti

  1. Qualcuno sa chi siano Esmeralda e Nicola?

  2. Esmeralda…… mi ricorda qualcosa….. ( che luccica).ma chi sarrbbe questa ragazza?)

Inserisci un commento

Not using HHVM