Keep Calm and Love Coach: Situazione sentimentale Asia Mosetti

Grande Fratello Vip

Al cuore non si comanda, c’è poco da fare, soprattutto a 20 anni. Non facciamo finti moralismi, è capitato a tutte di provare attrazione per una persona impegnata, la differenza sta nel come ci poniamo di fronte a questa cosa. Possiamo ignorare la cosa e tirare dritto, oppure… Ovviamente sto parlando di Asia Mosetti Nuccetelli e di Andrea Damante, ma anche di Giulia De Lellis e di mamma Antonella Mosetti.

Io capisco che entrare nella casa del ‘Grande Fratello Vip’ con la prospettiva di starci cinquanta giorni e il massimo dei maschi che ti ritrovi sono Costantino Vitagliano (che per noi resterà sempre il tronista giovane e bello, ma c’ha un’età), Stefano Bettarini, Clemente Russo e Bosco Cobos non sia quello che tutte le ragazzine sognano.

Il punto, però, è che se uno ti piace ed è off limits come Andrea, allora giocare a fare la sua migliore amica standogli sempre appiccicata non va bene… sarebbe come essere diabetici e decidere di andare a lavorare in pasticceria.

L’opinione che mi sono fatta sin dalla prima puntata è che ad Asia il buon Damante piaceva, eccome se piaceva: lo si è capito dal modo in cui si è buttata nella ‘Squadra blu’ alla prima occasione, da come lo guardava, da come gli stava appiccicata e soprattutto da come aveva reagito all’ingresso in Casa di Giulia.

Ma facciamo ordine… io trovo che in questo frangente il comportamento di Andrea sia stato semplicemente perfetto. L’ex tronista di ‘Uomini e Donne’ è talmente innamorato di Giulia che secondo me, fino alla puntata del primo confronto, non aveva proprio notato Asia, i suoi tatuaggi e il suo interesse. Se io fossi al posto di Giulia non potrei proprio desiderare un atteggiamento migliore dal mio fidanzato. Per alcune persone forse Andrea è stato fin troppo disponibile nei confronti di Asia, ma io non ci ho mai visto nessuna malizia nei suoi atteggiamenti. Certo, se io fossi stata nella De Lellis il tono acido con cui si era rivolta ad Asia durante il confronto me lo sarei risparmiato, ma io ho 34 anni e ho capito che nella vita a volte l’indifferenza è la cosa migliore, a 20 anni mi sarei comportata proprio come lei. Il suo “Sarei contenta se andassi a giocare più in là” è stato epico.

All’inizio Asia si stava comportando bene, tranquilla serena, rosicava in un freezzato silenzio… ma poi, sobillata dalla mamma, ha inanellato una serie di errori che mi hanno confermato quanto poco amichevole sia il suo sentimento nei confronti di Andrea.

Se sei serena, se non hai niente da nascondere, con calma spieghi a Giulia come stanno le cose, non ti arrabbi, non inizi a urlare chiedendo di far venire in studio un numero imprecisato di amici, non dai a Giulia della poraccia in confessionale e non lanci l’ormai famosa maglietta ad Andrea con sdegno.

E pure la storia del “Tu non sei una mia amica, non sono tenuta a rispettarti” fa acqua da tutte le parti. In teoria io sarei anche abbastanza d’accordo con la Nuccetelli, perché io mi augurerei che a tutelare la mia relazione ci pensi il mio compagno, non credo che sia compito di terze persone. Il punto, però, è che se tu sei così tanto amica di Andrea (nel senso di fratellini, gemellini, amici e basta) allora non hai bisogno di dire certe cose alla tua “rivale”, e comunque la teoria del “io faccio quello che mi pare” vale se e quando dall’altra parte trovi qualcuno che ti dà corda, non uno che pensa esclusivamente alla sua dolce metà h24.

Io Asia, però, la perdono, in fondo anche lei ha vent’anni e a quell’età si agisce di pancia e si fanno cose spinte dall’embolo, che quando parte parte.

Chi non ha vent’anni, però, è Antonella, la mamma di Asia. Lei dovrebbe capire che quello che è successo tra sua figlia e la De Lellis è normale amministrazione tra ragazzine di quell’età che in qualche modo si contendono lo stesso ragazzo (sì, lo so che non se lo contendevano sul serio, visto che Andrea Asia manco la vedeva…) e dovrebbe fare un passo indietro su tutta la linea. Anni fa mia sorella più piccola si era lasciata con il fidanzato, il motivo era uno dei più banali e sarei andata volentieri sotto casa di lui per dedicargli un centinaio di insulti coloriti, ma ho evitato. Credo che le famiglie non debbano mai entrare in beghe del genere, che non sia né giusto né sano. Io lo capisco che l’idea che la figlia abbia fatto una brutta figura davanti a tutta l’Italia non faccia piacere ad una mamma, che l’istinto di protezione prevale su tutto il resto, ma a volte è più saggio non partire in quarta.

Tornando a noi, da Love Coach direi che il consiglio che posso dare a tutte quelle persone che loro malgrado si trovano nella situazione sentimentale Asia Mosetti (ergo hanno una cotta per uno che manco le vede, perché troppo innamorato di un’altra) è quello di andare a giocare un po’ più in là, perché come diceva un vecchio striscione della Curva Sud “No trip for cats”!

Per altri consigli di cuore, e non solo, vi aspetto come sempre su ChezMadeleine (che potete visitare cliccando QUI) e sulla mia pagina Facebook (che trovate QUI). Per le mamme, invece, l’appuntamento è su ChezMaman (QUI)! Alla prossima, Madeleine H.

About Chia

38 commenti

  1. Ma lasciate in pace questa ragazza??? Non ha fatto niente di eclatante, mi è sembrata presa di mira in un modo indecente. E basta!

  2. Concordo in pieno, non se ne può più.

  3. Asia è presa di mira in modo eccessivo ma in questo articolo non c’è scritto assolutamente nulla di male ed offensivo 😳
    Lei non ha fatto niente di che ma Andrea le piaceva e penso sia palese (questa non è un’offesa).
    Giulia per me aveva il diritto di essere infastidita ma ha sbagliato il modo di porsi.
    Stessa cosa per Antonella, ha fatto bene a difendere la figlia ma ha sbagliato a sbraitare in quel modo e a parlare male di una 20enne e la sua famiglia per tutta la settimana successiva (lei tra le tre è quella che ne è uscita peggio).
    Andrea in tutto ciò, porello, non ha alcuna colpa si è trovato in una situazione scomoda senza far nulla 😅

    • In questo articolo non c’è nulla di offensivo certo, ma Asia viene fatta passare come la povera sfigata attaccata come una cozza ad Andrea. E io dico che ci può stare che una ragazza a 20 anni si possa infatuare di uno impegnato, però ,magari, considerando che non ha fatto nulla di grave o esagerato, si potrebbe smettere di parlarne e di farla apparire per quella rifiutata costantemente dal ragazzo. Anche alle vostre figlie capiterà e non lo vorranno rinfacciato in continuazione

      • Ma ci mancherebbe! Non ha fatto nulla di male e l’ho scritto, specificavo solo che nell’articolo non c’è scritto nulla di cattivo o offensivo.
        È capitato a tutte di prendersi una cotta di un ragazzo fidanzato o che non corrispondeva 😊
        Gli insulti presi non se li è meritati PER NULLA.
        L’unica che al massimo poteva essere infastidita ed avere il diritto di “riprenderla” era Giulia (che ha esagerato ma vabbè..non la “conosciamo” oggi ed ha pur sempre vent’anni).

  4. E aggiungo anche, soprattutto se penso a come è entrata spavalda nella casa,che mi ha fatto una gran tenerezza. Nella sua ingenuità si è fatta odiare dal pubblico( a differenza dei due furboni di Andrea a Giulia che fanno ogni gesto a favore di telecamera) e praticamente si è fatta eliminare con le sue stesse mani. Se fosse stata un pelino più smaliziata probabilmente sarebbe ancora là dentro a vegetare come la maggior parte di quei vip che non si espongono mai( eccetto forse Mosetti madre)

  5. Ce la facciamo a scrivere un articolo senza scopiazzare Memes presi dal facebook e commenti pieni di ovvietà?

  6. mah…roba trita e ritrita eh

  7. No, io non sono d’accordo su Antonella, nel senso: se la cosa fosse successa in una discoteca e poi a casa Asia lo avesse Riferito alla madre, sarebbe stato ridicolo e surreale un suo eventuale intervento. Giulia però é stata aggressiva e ha detto quello che ha detto davanti agli occhi di Antonella, ha visto Asia in difficoltà e che non rispondeva e ci ha pensato lei, soprattutto ascoltando gli applausi infervorati dallo studio. Cioè in quella situazione penso sarebbe stato strano se la mamma non si fosse messa in mezzo, piuttosto.

  8. Situazione sentimentale: Asia Mosetti, e ok.
    Io però ora per par condicio, voglio una gif/commento su “situazione scolastica: giulia delellis”!!

  9. Ho seguito un po’ il GF e sì, le Mosetti sono delle coattone pazzesche (ma cos’è successo
    ad Antonella per indurirla così? sono anch’io schiava dell’idea di lei a Non è la Rai),
    forse nemmeno colte o simpatiche, ma non mi sembrano due cattive persone, anzi.

    Mi sembrano due bambine, un po’ ingenue, ma buone.

  10. Asia è solo troppo ingenua e da come si comporta dimostra circa 14 anni,… ma cmq è una brava ragazza, buona e non ha ucciso nessuno. Le è piaciuto Andrea e vabbè, capita, ma si è comportata senza malizia, come appunto una quattordicenne e tutti sti scatenati funz di Giulia sono esagerati.
    E poi, è una bella ragazza, ma solo quando è struccata 🙂 Dovrebbe imparare mettere un trucco molto leggero perchè questo suo trucco pesante nasconde assolutamente la sua bellezza, la rende più volgare, cioè diversa da come è. Quando invece lei è struccata è tutt’altra cosa, diventa una ragazza molto bella. Asia, mi leggi? 🙂 😉 ……

  11. La love cosch mi ricorda la ruiu

  12. beh, quanto a love coach… 🙂 penso che a 34 anni è troppo presto fare la love coach,….. non è una professione, e solo l’esperienza di vita che ci porta. Potrebbe fare love coach Natalia Aspesi e infatti, ha un rubrica Questioni di cuore. 🙂
    L’età minima per una love coach, secondo me, è almeno 50-60 anni 🙂 ………

    • Io qualche volta il suo blog l’ho letto, secondo me l’unico problema che ha è che è frettolosa, dice quello che pensa ma non sviscera l’idea che ha, non approfondisce il suo punto di vista, quindi dà l’impressione di sparare una sentenza superficialmente, penso che su questo punto più che altro debba lavorare. Capisco comunque che sviluppare scrivendo certe teorie amorose non deve essere semplice 😄 Poi che non si sia d’accordo sui punti di vista che ha ci può stare…

      • si, certo che ci può stare. Poi, cmq esprimere un punto di vista, dare qualche consiglio lo possiamo fare tutti, ma fare il love coach è diverso. E quì secondo me le manca l’esperienza di vita che a 34 anni non può ancora essere, anche se impegnarsi e leggere tutti i libri di psicologia che ci sono……
        Forse sono un pò dura proprio perchè la paragono con Aspesi e il paragono non regge 🙂

      • Onestamente non mi piace niente di quello che scrive, non ho mai letto il blog perché non ne sono invogliata dato il tenore di ciò che leggo qui… poi certo, chi sono io per dire che non va bene come love coach, però, andiamo, in questo blog il livello è davvero alto per presentare analisi così superficiali. In più vi dirò che a proposito di moda mi sento parecchio ferrata, e ogni volta che leggo la rubrica sui vari outfit mi sembra di leggere i consigli di glamour del 2007/2008. È vero anche che tronisti e corteggiatori sembrano uscre da un buco temporale non meglio precisato( basti guardare a come si veste Clarissa) e che non siamo alla fashion week, ma sentire nel 2016 che le calze velate non vanno bene( quando anche mia nonna sa che sono tornate sulle passerelle da mo’) o sentire che il little black dress risolve ogni problema..mi fa cadere le braccia. Tornando alla questione Mosetti non so se vi ricordate quando si è messa a piangere chiamando disperatamente suo padre dopo tutto ciò che era successo con la De Lellis. Ma dopo di ciò non sarebbe meglio avere il cuore di evitare certi articoli? Non si pensa che Asia è praticamente una bambina senza filtri? Anche nella casa è stata attaccata perché si diceva che non faceva niente, che poi è attaccata da persone tipo la Marini che si trucca tutto il giorno e dalla Casalegno che forse si dimenticava che aveva la madre davanti. Credo davvero che debba essere lasciata in pace

        • “Buco temporale non precisato” mi ha fatto molto ridere.

          Comunque secondo me il tema moda è complesso, perchè una cosa è la moda, un conto è lo stile.
          Trovo che ci siano poche persone che possano permettersi alcuni azzardi modaioli e non solo per una questione di fisico, ma anche per una questione di personalità.
          Faccio un esempio: io ho molto seno, per forza di cose alcuni capi li evito (ad esempio, gli ampi scolli sulla schiena molto in voga di questi tempi), mentre avendo le gambe magre e toniche magari mi lancio con la calza velata. Poi vedo ragazze e modelle curvy mettere cose che io non metterei ma portarle con stile e una personalità (penso a Tanesha Awasthi, Ashley Graham o Tara Lynn) che io non sento di avere e quindi mi limito alle regole base del buon gusto.
          Questo per dire che magari qui si cerca di dare dei consigli che seguono linee guida più di generale buon gusto piuttosto che di stile.

          Non so se mi sono spiegata! 🙂

          • D’accordo con nightingale.

            Io non so scrivere, non ho teorie originali, preferisco leggere.
            Ma infatti quello faccio, e lascio la scrittura a chi la sa praticare.

          • Certo sono d’accordo con te, e ti dirò che personalmente preferisco le persone che sanno abbinare stile e moda, scegliendo tra le ultime novità ciò che maggiormente gli si addice. Ecco perché penso che i consigli di moda debbano essere più ampi e non limitati alle 4 regolette dettate da riviste dozzinali. Secondo il mio modesto parere per parlare di moda bisognerebbe conoscerla in modo approfondito, con ciò non aspettandosi certamente che il prossimo si vesta come il perfetto manichino autunno/inverno 2016/2017….ognuno ha i suoi pregi e difetti e la moda deve aiutare ad esaltare gli uni e correggere gli altri. Quello che non mi piace della rubrica di moda è che nasce “vecchia”, leggo sempre gli stessi consigli datati, che potrebbero essere destinati alla casalinga disperata che rivolge a detto fatto per cambiare look

        • ah, ma la litigata per la scolapasta era esilarante! Marini veramente non sapeva che anche quella usata da Casalegno è la scolapasta! ……. muoio!…… 😀 …. Poi questa mania a infilarsi dappertutto, mettersi nel centro durante tutti i balli è fastidiosa! lei voleva fare anche il ballo di quà quà, ma vi rendete conto? ….. Io al centro avrei preferito vedere una Mosetti, o Mariana, o Asia, mica Marini!…….

      • si, su questo concordo. Asia mi sembra una ragazza molto sensibile e ancora non ha una corazza talmente dura da saper lasciar correre tutto che la ferisce…..
        ma Marini è incommentabile, da che pulpito … Casalegno ha detto che Marini tutto il giorno fa finta di fare qualcosa, va in giro a raccoglie tutto per mettere in lavatrice e fa le lavatrici da mattina a sera! 😀 😀
        Casalegno, almeno nei miei occhi ha guadagnato parecchi punti dopo la litigata con la Marini. Almeno una ha detto quello che pensa a quella “diva”! E anche Bettarini si è stufato da ambigui massaggini e preferisce fare quattro risate con gli altri 😀 😀 😀 …..

        • Io sull’affaire Casalegno la penso diversamente, cioè ho notato( e non solo io) che si è esposta , solo esdesclusivamente dopo aver sentito il boato del pubblico che stava dalla parte di Mariana nella litigata contro la Marini. Non mi è piaciuta inoltre quando ha rimproverato Asia per qualcosa che in questo momento non mi ricordo, secondo me non si doveva permettere con la madre in casa

          • Boh, …. questo non lo so, forse hai ragione…….
            Cmq mi fa piacere che qualcuno ha mandato un aereo per Mariana. Ma come si può, essendo una donna adulta (Marini cioè) insinuare che una ragazza abbia una energia negativa, che è negativa etc, ma roba da matti! Le insinuazioni del genere potrebbero rovinare non solo la carriera, ma la vita delle persone. Pensavo che la storia di Mia Martini insegni qualcosa. Come si può essere così cattivi verso una ragazza??…….

          • Infatti è lo stesso discorso che vale per Asia, anche Mariana è molto giovane non ci si rivolge così ad una ragazza che potrebbe essere sua figlia

Inserisci un commento

Not using HHVM