Miguel Garau a IsaeChia.it: “Penso che Clarissa Marchese sia una ragazzina infantile, incoerente e immatura. Non è mai stata interessata a me, ma volevo che me lo dicesse in faccia!”

E’ stato forse il primo corteggiatore capace di colpire la tronista Clarissa Marchese nella nuova stagione di Uomini e Donne e sembrava che la conoscenza tra l’ex Miss Italia e Miguel Garau stesse procedendo a gonfie vele, almeno fino a quando la siciliana non ha iniziato a lamentare dubbi nei confronti del ragazzo, che secondo lei non le stava dimostrando abbastanza.

E così, il percorso di Clarissa e Miguel all’interno del Trono Classico si è rivelato ricco di ostacoli che la tronista non ha avuto la pazienza e la volontà di superare, rendendosi conto invece, di non nutrire abbastanza interesse nei confronti del corteggiatore.

Oggi è proprio quest’ultimo, in esclusiva per noi di IsaeChia.it a raccontare secondo lui cosa non ha funzionato e come ha vissuto questa particolarissima avventura in trasmissione…

Miguel Garau

Ciao Miguel! Cosa ti ha spinto a partecipare a Uomini e Donne? Sicuramente la voglia di provare un’esperienza nuova e di conoscere una ragazza in una maniera particolare e differente. Si è parlato tanto di un’agenzia in trasmissione, ma in realtà l’agenzia in questione mi ha semplicemente proposto il casting tramite una talent scout; ho conosciuto, poi, il titolare per telefono (ci siamo parlati all’incirca due volte), il quale mi ha detto che in caso di esito positivo del casting e quindi qualora mi avessero chiamato a partecipare al programma, ci saremmo sentiti alla fine del suddetto per valutare eventuali opportunità lavorative. Tutto qui.

E così ti sei presentato all’appuntamento al buio. Cosa hai pensato appena hai scoperto che a sedere sull’ambitissima poltrona rossa c’era Clarissa? Cosa ti ha colpito a tal punto da decidere di rimanere a corteggiarla? Io sono stato attratto da lei già dal video di presentazione, dato che ascoltando le sue parole mi sono reso conto di avere tantissimi punti di interesse comuni, nonostante fisicamente (da video) non mi convincesse; poi da quando ha scesa le scale non ho avuto piu dubbi ed ho pensato: ‘cavolo ma è bellissima’! Insomma, rimanere era inevitabile!

Durante il tuo speed date sembrava avessi colpito molto la tronista, che con entusiasmo ha immediatamente deciso di portarti in esterna per conoscerti. Come la sentivi quando era con te? In molti hanno descritto Clarissa come una persona molto fredda, dicendo che vi metteva poco a vostro agio e sembrava essere poco interessata a conoscere voi corteggiatori… anche per te è stato così? C’era complicità tra di voi o percepivi anche tu questo suo stare ‘su un piedistallo’? Io la sentivo interessata e curiosa ma, nonostante ci trovassimo molto bene, lei tendeva a stare più frenata rispetto a me! Inizialmente non percepivo questo suo stare ‘sul piedistallo’ ma la sentivo genuina, una persona di valori. Certo, era un po’ titubante nei miei confronti, ma pensavo semplicemente fosse dovuto al fatto che dovessi ancora conquistare la sua fiducia.

Fino a un certo punto è sembrato che fossi proprio tu il suo corteggiatore preferito: è con te che Clarissa si era aperta maggiormente ed era a te che aveva concesso dei gesti che non aveva permesso ad altri. Insomma, sembrava fosse tutto un crescendo, almeno fino all’arrivo di Simone Cipolloni. E’ come se con il suo arrivo in studio fossero sorti nella tronista un sacco di dubbi su di te. Ti chiedeva di più… e ti sei dimostrato disponibilissimo a offrirglielo, ma lei ti ha come bloccato. Tu, a tua volta hai ammesso di aver fatto degli errori nei suoi confronti. Mi spieghi in cosa pensi di aver sbagliato? Secondo te REALMENTE da cosa erano dettati i suoi dubbi? Io non ho mai capito questo suo cambio di atteggiamento improvviso con l’arrivo di Simone; si è rivelata con lui una persona completamente differente (abbracci, mani nelle mani, mani sulle cosce…) tanto che non credevo ai miei occhi mentre guardavo le loro esterne; sembrava un altra persona, tanto che ho addirittura pensato stesse recitando! Il mio errore, ai tempi, pensavo fosse stato quello di non averla corteggiata a dovere, avendo avuto un blocco nei suoi confronti dovuto al suo atteggiamento freddo e distaccato che ho percepito alla fine della seconda esterna. Quell’atteggiamento mi ha portato a chiudermi nei suoi confronti! Ora come ora penso, però, che le mie sensazioni fossero corrette e che sia stato meglio non averle raccontato niente di me e non essermi aperto come, invece, avrei voluto.

Sei andato addirittura fin sotto casa sua per chiarire quello che stava accadendo tra di voi e per cercare di recuperare il rapporto che stava nascendo, ma Clarissa non ti ha neppure aperto. Secondo te perché? Non mi ha aperto perché voleva fare la “dura”, quella con cui non si sbaglia e che dà lezioni di vita, o meglio, sperava di dare quell’impressione, ma a me ha fatto semplicemente capire la sua immaturità.

In molti hanno criticato il tuo tornare in studio dopo quella ‘non esterna’. E anche Clarissa stessa lo ha fatto, dichiarando che secondo lei stavi seguendo un copione di un tuo possibile agente. Ci spieghi, invece, cosa ti ha spinto davvero a non demordere alla prima porta chiusa in faccia? Cosa ti aspettavi da lei? Inizialmente l’avevo vissuta come una mera provocazione per far vedere che lei è una donna con carattere, ferma nelle sue decisioni, e con cui non si sbaglia, quando in realtà non si stava rendendo conto che facendo così stava dimostrando l’esatto opposto; non avrei mai potuto dargliela vinta non presentandomi in studio, avrei fatto il suo stesso gioco da bambina! Il mio tornare è stato, dal mio punto di vista, una dimostrazione della mia maturità, ben superiore alla sua, visti gli atteggiamenti! Inoltre volevo farle capire che a me le figure di merda non interessavano ma il mio era puro interesse per lei! Speravo che lei capisse, ma ha solo 22 anni e cercava da me reazioni di gelosia da adolescenti!

In diverse occasioni hai dichiarato che secondo te le sue erano delle provocazioni nei tuoi confronti. Sei ancora di quel parere? Con l’arrivo di Simone, come tu hai ribadito più volte, ha in qualche modo rinnegato quello che stavate costruendo insieme. Pensi che quelle sensazioni che hai provato fossero solo tue o credi che ci sia qualcosa dietro a quel rinnegare tutto? E che ne pensi del rapporto con Simone? Prima pensavo fossero realmente solo provocazioni, ma ora come ora credo che lei con me abbia recitato e che in realtà non provava alcun interesse, per questo ho chiesto diverse volte di avere un confronto con lei: per darle modo di essere sincera e dirmi la verità in faccia. Dietro a tutto, fondamentalmente, c’è stata una mancanza di sincerità nei miei confronti, ovvero lei non era assolutamente e minimamente presa da me, da nessun punto di vista, altrimenti l’altra giustificazione è che lei sia davvero una ragazzina immatura, incoerente, infantile… Il suo rapporto con Simone l’ho visto inizialmente falsissimo ma ora come ora dato che lui è lì ed io qui, mi devo ricredere e pensare che io a lei non sono mai interessato e che sia stata attratta improvvisamente da lui…

In studio, poi, è arrivato Luca Onestini e anche lui sembra aver colpito Clarissa. Che ne pensi di lui? A oggi chi credi che potrebbe essere la sua scelta e perché? Sinceramente io lei non la capisco piu, Luca lo vedo un bravo ragazzo, ma non saprei dire quale possa essere la scelta…

Ti penti di qualcosa del tuo percorso in studio? Pensi che avresti dovuto fare qualcosa in più o in meno per conquistarla? Assolutamente no! Io ho fatto tutto quello che mi sentivo di fare, forse avrei voluto essere stato meno imbarazzato in studio per potermi esprimere in maniera piu incisiva!

Sugli altri troni, invece, che idea ti sei fatto? Sinceramente ho seguito poco le altre storie, ero troppo coinvolto e concentrato sulla mia; Claudio Sona spero scelga Francesco Zecchini, che mi sembra quello piu attaccato e capisco che significa… Claudio D’Angelo, invece, lo vedo molto bene con Sonia Lorenzini e Riccardo Gismondi penso al momento preferisca Camilla Mangiapelo.

Ad oggi, se ti proponessero di tornare in trasmissione, sempre come corteggiatore, o magari come tronista, cosa risponderesti? Risponderei sì in entrambi i casi; il programma mi è piaciuto molto, mi ha coinvolto parecchio e regalato tante emozioni! Conoscere una persona in quella maniera è qualcosa di fantastico e le emozioni sono amplificate rispetto alla realtà! Inoltre mi sono affezionato molto alle persone che ci lavorano e vorrei cogliere l’occasione per ringraziarle pubblicamente una ad una, dagli autisti, ai coiffuer, make up, alla redazione che mi è stata sempre vicino in maniera molto gentile e a Maria De Filippi per la caparbietà con cui ha creato una trasmissione così emozionante e coinvolgente!

Come deve essere una donna per poterti stare accanto? La mia donna ideale deve essere sicuramente matura e comprensiva, deve aver voglia di scoprire e di condividere con me sempre nuovi progetti ed attitudini! Ovviamente l’occhio vuole la sua parte, quindi anche l’aspetto estetico deve essere ben curato! E poi deve amare viaggiare… non andare in vacanza (ride, ndr)!

Che progetti hai per il futuro? Non ho un progetto vero e proprio, a me piace fare sempre tante cose nuove e cimentarmi in nuove esperienze; sicuramente nel mio futuro ci saranno tanti viaggi; ora fatemi capire come poter soddisfare questa mia passione e poi vi dirò cosa voglio fare da grande (ride, ndr). Sicuramente poi la voglia di crearmi una bella famiglia è ai primi posti, ma ci vuole la persona giusta!

Un grosso abbraccio e grazie infinite per la disponibilità! Miguel

About Franci

Inserisci un commento

Not using HHVM