È morto Cranio Randagio, ex concorrente di ‘X Factor 9’

Cranio Randagio

È stato trovato morto stanotte nel quartiere romano di Balduina Cranio Randagio, al secolo Vittorio Bos Andrei, il giovane rapper 22enne che lo scorso anno aveva partecipato alla nona edizione di X Factor, nella squadra di Mika a cui erano stati affidati gli Under Uomini.

Il giovane artista, che era in procinto di pubblicare un nuovo album, dopo l’EP Love & Feelings pubblicato in collaborazione con Squarta, noto producer e membro dei Corveleno, è stato trovato morto in condizioni misteriose dopo una serata trascorsa a festeggiare con gli amici: potrebbe essere stato, infatti, proprio un mix di alcool e droghe a provocare la morte del ragazzo che, a giudicare dalle testimonianze degli amici che erano con lui poche ore prima, potrebbe essere deceduto nel sonno. A stabilire le cause del decesso sarà l’esame tossicologico che sarà eseguito nelle prossime ore.

Ad infittire il mistero della morte dell’ex concorrente di X Factor, inoltre, c’è stata la cancellazione immediata della sua pagina Facebook da parte della famiglia per questioni di riservatezza ma i fan si chiedono i motivi che si nascondono dietro questa decisione.

Intanto arrivano i messaggi di cordoglio degli amici, come quello di Giò Sada, il vincitore dell’ultima edizione del talent show che aveva fatto conoscere Cranio Randagio al grande pubblico:

Facebook

About Titta

2 commenti

  1. Mi dispiace moltissimo per i giovani che muoiono così, non voglio dare conclusioni affrettate però le cause della morte mi sembrano più che evidenti. Non riesco proprio a dire in questi casi se l’è cercata, Come la maggior parte delle persone pensa.. È una vita che si spezza ed insieme alla sua purtroppo si spezza anche quella della sua famiglia che ovviamente non si potrà mai dare pace per una morte avvenuta così.
    RIP🙏🏻❤️️

    • Ma infatti uno pensa ai genitori in questi casi, deve essere una cosa scioccante e mi dispiace davvero tantissimo per loro. se prima di drogarsi i ragazzi pensassero al dolore che infliggono a chi li ama, probabilmente certe cose non accadrebbero… mi dispiace, mi dispiace tanto per loro e per lui, che a 22 anni aveva un futuro radioso davanti buttato via in questa maniera.

Inserisci un commento

Not using HHVM