‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata di oggi del Trono over

trono-over-9

Poi ti credo che il mondo va a rotoli, se la maggior parte delle donne ha quest’insana tendenza a prendersela sempre con l’amante se il marito le tradisce.

Nella puntata del Trono over di Uomini e Donne di oggi non c’erano né mogli né mariti né amanti, certo, ma c’era Giorgio Manetti che, come da suo classico iter, stava silurando le due donne che ultimamente stava sentendo e frequentando, ovvero Simona e Raffaella. Ma questa volta il tutto è suonato ancora più ridicolo del solito visto che la motivazione addotta al suo gesto non era certo qualcosa venuto a galla nei giorni precedenti a quella registrazione, bensì qualcosa che lui sapeva fin dall’inizio della conoscenza con loro, ossia che entrambe hanno figli piccoli che a detta sua le renderebbero meno indipendenti e libere.

E qui è scattato il colpo di genio di Simona la mora, la cui voce si è levata dal parterre femminile e non certo per dare del paracu*o a George, figuriamoci, ma per prendersela con Raffaella che (a detta sua, ovviamente) sapendo che quello dei figli era un problema per lui non lo ha rispettato. Siamo al paradosso, santo cielo.

Qualora fossero state Simona e Raffaella ad aver taciuto al Manetti il loro status di madri avrei potuto capire sia l’intenzione di lui di porre fine alle rispettive frequentazioni sia le eventuali critiche alle dame per mancanza di rispetto, ma qua stiamo parlando di qualcosa che era lapalissiano dall’inizio, quindi l’unico con cui c’era da prendersela era -guarda caso- Giorgio, che si è fatto grazie a loro qualche altra puntata a centro studio e prima che le situazioni diventassero troppo compromettenti le ha salutate con una scusa a caso. Quella sbagliata, però.

Perché se un tizio amante delle donne filiformi chiede a me di uscire non è che mi viene da pensare “Oh, si vede che non si è accorto del culone!“. Quello sta lì, bello pacifico, e mica si può far finta di non vederlo… purtroppo per me. Se un tizio amante delle donne filiformi chiedesse a me di uscire la prima cosa che mi verrebbe da pensare assomiglierebbe di più ad un “Si vede che -oltre al culone- avrà notato anche qualcosa d’altro che lo incuriosisce…“. Quindi è più che normale che se una Simona o una Raffaella racconta a Giorgio di sé, figli compresi, e non si vede congedare subito ma anzi, riceve dall’altra parte input positivi, sia portata a pensare che -nonostante i noti preconcetti sulla prole di cui il Manetti si fa vanto- potrebbe aver fatto un’impressione così buona a chi ha di fronte a tal punto da farlo andare oltre i suoi soliti limiti.

Tutto questo in un mondo logico e coerente, ovviamente, ma a quanto pare non negli studi Elios, dove gli asini volano e i Giorgio Manetti la fanno sempre franca.

Una puntata che era iniziata malissimo, quella di oggi, con il solito Matusalemme che dall’alto della sua incredibile avvenenza si permette di dare a donne molto più interessanti di lui delle grassone o delle befane, ma una gioia me la sono gustata lo stesso: dopo anni e anni in cui le ventenni del Trono classico mi parevano sempre mi nonna, finalmente una cinquantenne come Teresa che sembra mia nipote… Chapeau!

Video dalla puntata: Puntata interaGiovanna si presenta…“Befana Vs. Babbo Natale”Figli… annosa questione!Tinì punzecchia GiorgioIl chiarimentoLe scuse di Luca2 dame per Luca

About Chia

6 commenti

  1. Non aspetto altro il giorno in cui quello zotico di Giorgio verrà sbattuto fuori dallo studio. Spero che la cacciata avvenga in modo cruento, Laura Lella style. Purtroppo la DeFi col passare degli anni si è sempre più “distaccata” dal circo facendo fare il lavoro sporco alla Cipollara o alla Gianna, ma pagherei a peso d’oro per vedere una sua sclerata come ai vecchi tempi.
    Non capisco come faccia la padrona di casa a non prenderlo a calci nel sedere, a me prudono le mani. Francamente sono tre anni che staziona in quello studio senza concludere nulla, “storia” e strascichi con Gems a parte. Strascichi che ormai non tirano neanche più. Per lui sono scese anche donne belle, colte e raffinate (tra cui la signora di oggi) che un buzzurro come lui non meriterebbe nemmeno, eppure il pattern è lo stesso: due uscite (se va bene) e ciaone.
    Qui lo dico e qui lo nego ma rimpiango i tempi di Jorio, celeberrimo tarocco di lungo corso della trasmissione che, nel suo essere palesemente innamorato della lucina rossa, almeno era scanzonato. Lui invece è solo viscido.

    Caro Giorgio, se ci leggi: hai ancora due o tre anni per fare lo splendido ma la parabola ormai è discendete e il momento dei cateteri si avvicina impietosamente. Guarda il tracollo che hai avuto in due soli anni: sembri il padre dell’uomo arrivato in trasmissione per Gemma.

  2. Io mi chiedo, ma tutte quelle belle parole che Tina ha riservato a Luca, perchè non le ha rivolte anche al caro gabbiano seduto a centro studio cinque minuti prima? Ah, che pena…che pena!

  3. e’ inutile che vi chiediate come mai gli opinionisti non sono mai contro giorgio e perche la defi non lo sbatte ancora fuori, tutti compresa maria sono conosapevoli del paraculo e sola di giorgio, ma siccome che a ued le cose piu importanti sono il trash e l’odiens, manetti purtroppo e inspiegabilmente fa molti, troppi ascolti ancora per lasciarlo a casa, e cosi probabilmente anche il rufini, che segue le orme di giorgio, o meglio, gli piacerebbe, ma avrà vita moolto piu breve del gabby.

    • Esatto…questione di audience…
      Sono convinta che Filippa ,in cuor suo, darebbe una bella pedata negli stinchi al Gabbiano e al boscaiolo insieme, e poi li spingerebbe a tutta birra giù da un dirupo con tanto di ola degli astanti.

  4. Il Manetti è veramente la fotocopia di Jorio: anni ed anni al centro studio senza mail concludere niente, solo per businessss! La cosa peggiore è che sia talmente evidente ma il gregge da casa applaude e fa fare audience!

Inserisci un commento

Not using HHVM